Sony ha dichiarato oggi che la recentissima intrusione esterna nel PlayStation Network costerà alla compagnia circa 14 miliardi di Yen , ovvero intorno ai 120 milioni di Euro . La conferma arriva dopo la revisione dei risultati della compagnia nell’anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2011.

Ma i danni totali potrebbero essere ancora più elevati: Sony ha prospettato di avere una perdita di circa 260 miliardi di Yen (circa 2,1 miliardi di Euro ) una volta che l’intera questione sarà risolta. A questi si aggiungono anche i danni causati dal recente terremoto e seguente tsunami che ha colpito il Giappone: per queste catastrofi, Sony prospetta di avere una perdita di circa 17 miliardi di Yen  (circa 147 milioni di Euro ), che sono una parte di quei 260 miliardi di cui sopra.

Articolo precedenteCarmageddon ritorna
Prossimo articoloDiRT 3: ecco i primi DLC
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.