Da Kotaku arrivano i primi dettagli sul prossimo capitolo di Call of Duty , Modern Warfare 3 . Tutte le informazioni che seguono contengono spoiler per chi non ha giocato i due Modern Warfare sinora usciti, oltre a rivelare alcuni dettagli che potrebbero svelare un po’ troppo ai futuri giocatori: per chiunque non si volesse rovinare la sorpresa è caldamente consigliata l’interruzione della lettura della notizia.

Previsto per l’ 8 novembre 2011 , proseguirà la storia avviata nel 2007 con il primo episodio di MW, e vedrà le forze USA continuare la resistenza contro l’invasione russa. Come da tradizione della serie, i giocatori saranno spediti in più angoli del mondo nelle 15 missioni che comporranno la storia, impersonando diversi agenti di diverse nazionalità e ruolo: dai servizi federali russi a operativi SAS, da mitraglieri di carri armati a mitraglieri di AC-130 (già sperimentato nel primo MW). Torneranno i personaggi chiave della serie, e l’avventura partirà da un combattimento a Manhattan per terminare a Dubai. Tutte le domande lasciate in sospeso nei due precedenti capitoli troveranno finalmente una risposta, e saranno introdotti due nuovi operativi della Delta Force: “Frost” e “Sandman”.

Parlando più specificatamente della storia, si conoscono già quelli che saranno le primissime missioni del gioco (come sopra, anche in questo paragrafo sono contenuti pesanti spoiler, che spaziano dall’inizio del titolo fino al finale ): MW3 apre immediatamente dopo la fine di MW2 – le forze russe stanno ancora combattendo negli USA, Vladimir Makarov è tornato vivo e vegeto, e il Capitano John “Soap” MacTavish e il Capitano John Price sono gravemente feriti e in fuga con l’informatore e factotum russo Nikolai. I tre si dirigono in un rifugio a Dharmasala, in India, dove vengono attaccati da un commando inviato da Makarov: in questo momento, il giocatore prende il controllo di Yuri (un uomo al serivzio di Nikolai). Mentre lo scontro a fuoco continua, il rifugio è sempre più devastato, e Yuri viene costretto ad una rocambolesca fuga in elicottero.

Immediatamente dopo, il giocatore si ritrova a Manhattan, dove le forze russe stanno sferrando un attacco navale dal fiume Hudson. Si vestiranno i panni di Frost, l’agente della Delta Force menzionato prima, che viene incaricato di dirigersi in cima a un palazzo in prossimità dell’edificio dello Stock Exchange. Da qui, si entrerà in un Blackhawk, prendendo ovviamente in mano il Minigun montato a bordo: da questa posizione si attaccheranno le truppe e gli elicotteri nemici prima di raggiungere il fiume Hudson, dove si prenderà di mira un sottomarino russo, colpevole di essere il centro di comando degli attacchi.

Durante il gioco si visiteranno numerose location, fra cui:

  • Dharmasala, India
  • New York, New York
  • Un aereo trasportante il presidente della Federazione Russa
  • Una città in Sierra Leone
  • Londra, Inghilterra
  • Mogadisho, Somalia
  • Amburgo, Germania
  • Parigi, Francia
  • Praga, Repubblica Ceca
  • Un castello nella Repubblica Ceca
  • Berlino, Germania
  • Il Cremlino a Mosca, Russia
  • Dubai, Emirati Arabi Uniti
  • Washington. D.C.

Ai giocatori verranno fatti vestire i panni di un agente russo incaricato della protezione del presidente della Federazione Russa su un aereo che lo dovrebbe portare negli USA, per negoziare un trattato di pace con gli Stati Uniti. L’aereo viene dirottato, la figlia del Presidente fugge, ma lo stesso capo della Federazione non è così fortunato: cadrà nelle mani di Makarov, che non vuole la pace con gli USA. Makarov ottiene i codici di lancio per le testate atomiche, e prende il comando dell’attacco sugli States. Si tornerà poi a controllare Price, Soap e Yuri: per loro la destinazione è l’Africa, e più precisamente la Sierra Leone e il Sud Africa, dove dovranno seguire un venditore di armi. Poi, sarà il turno dell’operativo SAS: anche lui sarà impegnato a fronteggiare un carico di armi (stavolta di distruzione di massa) in arrivo nel porto di Londra.

Le forze russe non attaccheranno solamente gli USA, però: in Europa si prenderà il controllo di un mitragliere di un carro armato per respingere i russi lontano da Amburgo. La missione finale di Modern Warfare 3 avrà luogo a Dubai: qui si troveranno Yuri, Price e Sandman impegnati a lanciare un assalto a un hotel in cui si suppone Makarov si stia nascondendo, e dove avrà luogo lo scontro finale. Dopo il termine del gioco, poi, dovrebbe essere disponibile anche una missione bonus subito dopo i crediti, in cui si potrà ammirare la distruzione di Washington.

Articolo precedenteShift 2: annunciato il DLC Speedhunters
Prossimo articoloAlice: Madness Returns – I primi 10 minuti di gioco
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.