Il prossimo Alan Wake anche per PS3 e PC?

Markus Maki, CTO di Remedy Studios ha dichiarato in una recente intervista che la scelta di sviluppare Alan Wake in esclusiva per Xbox 360 è stato un grosso azzardo commerciale. Tuttavia questa scelta ha anche reso lo sviluppo più facile per il team, soprattutto dal punto di vista tecnico. Maki ha reso noto che all’engine grafico ha lavorato un team si sole otto persone. Nel corso dello sviluppo il team è stato tentato più volte dall’idea di abbandonare il motore grafico proprietario per utilizzare l’ Unreal Engine. Ma la volontà ferrea di Remedy Studios ha permesso di completare l’opera contando esclusivamente sulle proprie forze. Il titolo in realtà presenta dei limiti tecnici di cui gli sviluppatori sono ben consapevoli ma che gli ha permesso di accumulare notevole esperienza di cui tutto il team di sviluppo è fiero.

Alla luce di ciò non è da escludere che Remedy Studios possa prendere in considerazione lo sviluppo di un seguito questa volta multipiattaforma e non più una esclusiva. Ovviamente bisognerà sentire cosa ne pensa Microsoft…

 

Articolo precedenteNintendo 3DS disponibile da subito per tutti, occhio alle offerte di lancio
Prossimo articoloPrime immagini per Nazo Waku Yakata per 3DS
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.