EA: non abbiamo dimenticato i vecchi IP

Il capo di EA Games , Frank Gibeau , ha dichiarato che la compagnia non si è dimenticata degli IP che non hanno ricevuto nuovi episodi negli ultimi anni. Interrogato sulla fine dei vecchi IP di EA, Gibeau si è fermamente dichiarato assolutamente conscio delle proprietà della compagnia: ” mi ricordo ancora di Desert Strike e Road Rash su Sega Genesis, ho una certa familiarità con la storia degli IP. Stessa cosa con Burnout, Need for Speed e i titoli di Bullfrog, come Dungeon Keeper , Populous , Powermonger, Magic Carpet e così via .”

La cosa più importante per noi “, ha aggiunto Gibeau, ” è che se riportiamo ‘in vita’ uno di quei titoli, allora dovrà essere all’altezza del suo predecessore .” EA Games si è già mostrata interessata ai vecchi franchise: ne è un esempio Medal of Honor , protagonista di un reboot lo scorso autunno.

Articolo precedenteDead Or Alive Dimensions in due video inediti
Prossimo articoloNFS Shift 2: trailer di lancio
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.