A capo del suo sviluppo vi è Tetsuya Nomura che si è dimostrato molto capace in numerose occasioni (la serie Kingdom Hearts ad esempio) quindi l’hype e le aspettative sono molto molto alte. Purtroppo nonostante il suo sviluppo procede da più anni non sarà nelle nostre mani prima del 2012, e le informazioni rilasciate fino ad ora sono state ridotte all’osso. Di recente però si è mosso qualcosa a seguito della conferenza stampa che la casa giapponese ha da poco tenuto e durante la quale ha reso noti i titoli in sviluppo (ricordiamo Final Fantasy XIII-2) e dopo la quale ha rilasciato anche un trailer in alta definizione con stralci di gameplay.

Dalle imamgini si nota subito un tuffo nel passato – per la gioia di molti- dove in basso a sinistra dello schermo troviamo comandi come “item”, “summon” (che sia il ritorno a delle invocazioni come si deve?) “magic”, “ex-arts”; in basso a destra invece troviamo il nostro party composto da 3 personaggi che diversamente da FFXIII potranno essere usati tutti e tre nel corso di una singola battaglia. Questo vuol dire che non ci sarà più la possibilità di controllare solo il leader del gruppo ma tutti i nostri compagni di avventura, molto probabilmente l’unico limite imposto sarà quello di avere necessariamente nel party il protagonista Noctis. In generale la schermata di battaglia risulta pulita e essenziale e più adatta allo spirito action della produzione (che si tratta di un action-RPG). Pare inoltre che i personaggi potranno mettere insieme delle combo devastanti e spettacolari e che ogni personaggio sarà più specializzato in determinati percorsi di sviluppo.

Confermata la possibilità di esplorare città e il mondo in cui si svolge la vicenda, la possibilità di spostarsi tramite autoveicoli e anche quella di utilizzare veicoli da guerra. Speriamo che Nomura non deluda nessuno e che confezioni un prodotto con i fiocchi capace di rievocare nella mente le vicende di Cloud e soci in Final Fantasy VII, di cui il gioco riprende molto atmosfera e ambientazioni

 

Articolo precedenteDark Soul: una difficoltà strategica
Prossimo articoloTempi maturi per un nuovo Onimusha?
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.