In se e per sè i videogiochi si sà non sono una necessità nella vita di tutti i giorni, ma di questa opinione non sono gli esponenti della divisione UK di Nintendo. Con il prossimo Nintendo 3DS si punta proprio a rendere la piccola console qualcosa di indispensabile e secondo David Yarnton (general manager di tale divisione) questo obbiettivo passa per le nuove funzionalità che il 3DS implementa, tra cui spiacca StreetPass.

Questa funzione consiste in pratica nel lasciare accesa la console nel nostro zaino o borsa e se per strada incontriamo altri utenti nella medesima modalità avverranno delle sfide virtuali di cui potremo prendere atto una volta tornati a casa e ritrovarci anche nuovi contenuti. Quindi per i giocatori sarà molto conveniente se non per l’appunto indispensabile portare sempre con sè il 3DS. Avranno ragione? Di certo è molto facile vedere gente di ogni età in treno o sull’autobus con l’attuale DS come fedele compagno per impegnare ogni secondo di noia. Staremo a vedere… 

Articolo precedentePSP Phone: ormai è certezza. Spunta pure lo spot!
Prossimo articoloDissidia 012: Final Fantasy
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.