![][__userfiles__French-DJ-inadvertently-reveals-DJ-Hero-2.jpg]

Let’s get it started

Sulla scia del successo ottenuto dalle varie serie musicali, Activision decise, poco più di un anno fa, di portare una ventata d’aria fresca in un settore, come quello dei rithym game, ormai da tempo inflazionato dai due rivali per eccellenza, Guitar Hero e Rock Band . Nonostante DJ Hero fosse un prodotto destinato ad un pubblico decisamente meno ampio dei due giochi appena citati, riuscì comunque a conquistarsi la sua schiera di appassionati, grazie ad una periferica che riproduceva più o meno fedelmente una console da dj e una tracklist colma di brani famosi da mixare e ballare. Il contributo di alcuni tra i più famosi dj e artisti della scena musicale, come Jay-Z ed Eminem, ha favorito la buona riuscita del titolo, confermando il buon lavoro svolto da Activision nel panorama delle “simulazioni” musicali. Forti della precedente esperienza, gli sviluppatori si sono impegnati nella realizzazione di un secondo capitolo che si propone di migliorare un prodotto di ottima fattura, limando quei piccoli difetti che avevano afflitto la passata edizione.

Megamix

Un buon dj non può far a meno di avere una console come supporto e, Dj Hero 2, ripropone la stessa periferica del primo capitolo. Questa, per chi non ce l’avesse presente, è composta da un piatto costituito da tre bottoni colorati, atti ad eseguire i cosiddetti scratch , rewind ed intercettare le note che passano su schermo, in modo del tutto analogo a quanto visto in serie come “Guitar Hero”. Ad affiancare il piatto, troviamo altri elementi essenziali tipici di un mixer, come il “crossfader”; o, in altre parole, lo strumento che determina l’ampiezza del suono relativa del segnale di due canali, all’interno del suono complessivo emesso dal mixer. La levetta scorre su un binario: se tale leva si trova al centro del binario, l’intensità di due tracce audio sarà identica, se invece privilegiamo uno dei canali il volume di una traccia sarà maggiore dell’altra. Per ultimi, troviamo il pulsante per “l’euforia” e “la manopola degli effetti”, che dovremo utilizzare in momenti precisi durante il gioco. Sulla parte superiore della periferica, invece, ritroviamo un vano richiudibile con i comandi che ci permetteranno navigare all’interno dei menù. La posizione predefinita del piatto, inoltre, può essere invertita per favorire l’utilizzo da parte dei mancini: indubbiamente, un apprezzabile accorgimento da parte degli sviluppatori.

DJ SET

Il successo di un disc jockey risiede principalmente nella sua capacità di intrattenere il suo pubblico, creando un flusso musicale gradevole e coinvolgente. La sua fama lo porta ad essere chiamato per esibirsi in locali sempre più importanti e stimati. Allo stesso modo, la modalità principale di DJ Hero 2 , denominata “Impero”, ricalca questa descrizione. All’inizio della nostra carriera ci esibiremo in piccoli locali e, attraverso il classico sistema dell’acquisizione delle stelle, affineremo le nostre abilità nell’esecuzione di missaggi sempre più elaborati, sfidando in battaglia dj famosi, a duello o in megamix di dj famosi. Proseguendo nella lunga carriera, sbloccheremo anche nuovi accessori e personaggi utilizzabili poi nel gioco.

Oltre alla modalità Impero , avremo a disposizione altre modalità: “Partita veloce” e “Battaglia fra Dj”, giocabili anche a schermo condiviso con due periferiche. I due giocatori si possono sfidare in una “Battaglia stelle”, in cui vince chi ottiene un punteggio più alto dell’avversario, oppure nella “Sequenza” (o nell'”Accumulatore”, una sua variante), in cui dovremo essere più abili dell’avversario nel suonare più note consecutivamente. A queste prime due opzioni si aggiungono: “Battaglia Power Deck” e “Checkpoint”. La prima, propone una sfida all’interno della quale è possibile utilizzare i potenziamenti acquisiti nella modalità Impero , mentre la seconda prevede l’esecuzione di brani suddivisi per sezione. Una volta eseguita una sezione, ad ogni sfidante verrà attribuito un punteggio e, al termine della sfida, vincerà il giocatore che avrà vinto più checkpoint. Una variante di questa modalità è la “Battaglia fra Dj” che, a differenza della modalità “Checkpoint”, prevede che i due giocatori si alternino ad ogni sezione. Il comparto multiplayer, si può capire, è stato notevolmente migliorato e si presenta rapido ed intuitivo, senza alcun problema di sorta. Le sfide che è possibile effettuare online sono le stesse incontrate nella sezione “Battaglia” ed è possibile sfidarsi in sessioni di uno, tre o cinque mix. Durante l’esecuzione dei brani, inoltre, è possibile cambiare “al volo” la difficoltà di gioco ed inserirsi in partite già in corso. Le sfide online, tra l’altro, sbloccheranno tag e medaglie da far poi “indossare” al nostro personaggio, e ci permetteranno, al tempo stesso, di acquisire punti per avanzare di livello (i livelli di crescita del personaggio sono in tutto 50).

![][__userfiles__4e969172-5680-4519-bef1-ac21ec19c65c.jpg]

Vinile, cd, mp3…DJ Hero

Passando alla descrizione del gameplay, DJ Hero 2 presenta alcune importanti novità rispetto al suo predecessore. Il piatto, come abbiamo accennato in precedenza, è composto da tre pulsanti: i “tap” (i pulsanti verdi e blu), che rappresentano i due canali audio, e il tasto rosso, che sarà il nostro “sample”. Grazie a questo tasto potremo eseguire delle variazioni alla musica che, a differenza di DJ Hero in cui venivano attivati dei semplici campionamenti vocali, ci permetteranno di dare libero sfogo alla nostra inventiva. In modo analogo, lo scratch ed il crossfader si potranno utilizzare con maggiore libertà. Il rewind , invece, oltre a permetterci di eseguire nuovamente una parte del brano, ci farà ottenere un numero maggiore di punti. Una sequenza perfetta ci permetterà, inoltre, di attivare l’autoplay tramite il tasto “Euforia” per 5 secondi; il pezzo suonerà in automatico per la durata dell’euforia accumulata. Ultima novità riguarda, infine, la sostituzione della chitarra a favore del microfono, così da poter intrattenere il pubblico virtuale con un nostro amico munito di tale periferica.

Go DJ, it’s your birthday…again.

Una buona selezione di brani sta alla base di ogni gioco musicale (e non): in ciò DJ Hero 2 ha fatto pienamente centro. Laddove il primo titolo proponeva una collezione di brani pop, rock ed hip-hop, questo seguito vanta un elenco che punta a far immergere il giocatore in un mondo che si avvicini il più possibile all’esperienza di un dj. Sono infatti presenti nomi del calibro di Kanye West and Notorious B.I.G. , affiancati ad artisti ben conosciuti nel panorama della dance music e R&B , come Justice , Basement Jaxx , e Lady Gaga . I missaggi risultano così molto più consoni allo stile del gioco e, raramente, durante le varie prove, abbiamo notato qualcosa che stonasse davvero con il contesto musicale. Questi mix hanno un carattere aggressivo, contraddistinto da una buona dose di ritmo e movimento. Ciò fa della soundtrack scelta da FreeStyleGames , una delle più dinamiche e coinvolgenti selezioni musicali di recente memoria.

Conclusioni

A differenza dei vari sequel dei titoli musicali più gettonati, DJ Hero 2 è molto più che una semplice espansione contenente una “differente” scaletta musicale. Un gameplay notevolmente migliorato rispetto al primo titolo ed una modalità multigiocatore più immersiva ed immediata, sia in locale che in multiplayer, ci concederanno parecchie ore di divertimento. La modalità “Impero”, resa più interessante e longeva, ci aiuterà a sbloccare tutte le canzoni del gioco per poi poterle giocare con gli amici.Infine, la corposa colonna sonora, che conta più di 100 brani tra remix e tracce originali, raccoglie brani che accontenteranno la maggior parte dei videogiocatori. Tutti questi elementi fanno di DJ Hero 2 un ottimo prodotto, divertente e ben sviluppato.

CI PIACE

Buona presentazione
\n Enorme quantità di brani e remix
\n Controlli migliorati
\n Maggiori opzioni in multiplayer
\n Freestyle divertente

NON CI PIACE

Colonna sonora non adatta a tutti
\n Al momento non è possibile importare i brani da DJ Hero

8.6Cyberludus.com
Articolo precedenteIl Regno di Ga?Hoole: La leggenda dei Guardiani
Prossimo articoloDragon Ball Origins 2
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.