Come promesso ieri, BioWare ha iniziato poco fa a rilasciare informazioni su un nuovo titolo. Al momento, è stato reso disponibile un unico teaser, da cui, almeno inizialmente, si è capito ben poco. Ma dopo alcuni minuti, il popolo di internet si è scatenato, e, tramite degli aiuti da parte di BioWare, sono arrivate numerose conclusioni. Il teaser lo potete vedere di seguito, con le primissime ipotesi dei gamer più accaniti.

Il fucile che si vede nel video, all’incirca al decimo secondo e in questo fotogramma sembrerebbe essere l’ M-29 Incisor Sniper Rifle , rilasciato per Mass Effect 2 tramite l’Aegis Pack: già questo dettaglio confermerebbe la relazione con un nuovo capitolo di Mass Effect. Poco dopo, BioWare ha rilasciato un QR code su Twitter, che, una volta decodificato, recita un lungo numero binario : ?001101010011010100101110001110000011010000110101. Tale numero binario corrisponde a 55,845, che è il numero atomico di massa del ferro (“atomic mass of iron” in inglese): e proprio quel ” mass “, unito alla fan fiction Mass Effect Iron Rebirth , aumenta gli indizi su un nuovo capitolo della saga di Shepard e soci.

Infine, è stato rilasciato un ennesimo QR code: anche questo si traduce in un numero binario, che tradotto in numeri decimali recita 128,5°F . In Celsius, diventa -89,16°C: questa è anche la temperatura più bassa registrata sulla Terra , a Vostok, in Antartide il 21 Luglio 1983. E proprio in Mass Effect, è presente un sistema solare chiamato “Vostok”, con quattro pianeti ed una fascia d’asteroidi, ricchi di metalli. Giusto per curiosità, il primo programma di viaggio nello spazio con umani a bordo mai avviato si chiamava proprio “Vostok Program”, creato dall’Unione Sovietica.

Articolo precedenteDragon Ball Origins 2
Prossimo articoloSony affronta l’America latina
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.