La Corte Suprema degli Stati Uniti deve ancora pronunciarsi sulla proposta di legge del governatore della California, Arnold Schwarzenegger, di proibire la vendita di giochi definiti violenti ai minorenni.

Nel frattempo, un sondaggio di Common Sense Media su 2100 famiglie degli Stati Uniti ha rivelato che il 72 per cento si è pronunciata a favore di una legge di questo tipo , ma anche che il 75 per cento valuta negativamente l’attenzione che l’industria dei videogiochi ha dedicato ai i ragazzi.

James Steyner, fondatore di Common Sense Media, ha sottolineato che i genitori vogliono che la responsabilità di decidere quali videogiochi siano adatti debba spettare a loro , e non all’industria.

Articolo precedenteFilm di Tekken nel 2011
Prossimo articoloAmazon offre credito per gli acquisti di Kinect
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.