La popolarità degli sport nei videogiochi è strettamente legata a quella mediatica, ciò nonostante Peter Moore, presidente di EA Sports, ritiene che ci sia un mercato anche al di fuori degli sport più popolari .

Ovviamente i costi di sviluppo rendono impossibile progettare titoli simili per console ad alta definizione , pertanto Moore prevede la possibilità, in futuro, di proporre un’alternativa con i browser game , “Dobbiamo prima trovare un modo di digitalizzare il contenuto, ma la risposta è sì. Comunque, non mi piace chiamarli sport minori , si tratta di sport regionali che hanno difficoltà a raggiungere il grande pubblico”.

EA  sta già facendo dei tentativi in questo campo con  FIFA Online e Tiger Woods Online e prevede di continuare a espandere questa fetta di mercato data la recente acquisizione di Playfish.

Articolo precedenteTom Clancy’s HAWX in 8 bit
Prossimo articoloSvelato multiplayer di Call of Duty: Black Ops
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.