Jens Uwe Intat di EA Europe ha dichiarato che Medal of Honor non sarà in grado , almeno inizialmente, di superare il franchise di Call of Duty , per il quale saranno necessari alcuni anni. Intat ha portato FIFA  come esempio: “la combinazione di marketing digitale, pubblicità serrata e passaparola ha portato FIFA ad essere riconosciuto come superiore a Pro Evolution Soccer “. Ad EA si auspicano di ripetersi con Medal of Honor: “vogliamo senza dubbio tornare sul trono degli FPS , ma al momento è troppo presto per esporsi:  quest’anno è prematuro , ci concentreremo negli anni a venire a rendere la saga di Medal of Honor superiore”.

Queste dichiarazioni di Intat riflettono quelle del vice presidente di EA, John Riccitello , che all’incontro con gli investitori lo scorso mese aveva dichiarato che non si aspettava di ” vedere Medal of Honor sopra Halo o Call of Duty per quest’anno “.

Articolo precedenteProblemi con il firmware 3.50
Prossimo articoloReal Golf 2011
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.