Nintendo annuncia oggi i ricavi dell’ultimo anno fiscale. Si parla di ben 27 milioni di DS venduti negli ultimi 12 mesi , che portano la console portatile ad un totale di 129 milioni di unità durante tutto il suo ciclo di vita. Tale dato supera di netto il record fissato dal Game Boy che era arrivato a quota 118 milioni . 20,5 milioni sono invece le unità di Wii acquistate dagli utenti nell’ultimo anno , per un totale di 70,9 milioni di pezzi dal suo rilascio. A questi dati si associa però anche un calo di guadagni. Nintendo è infatti passata da 1,97 miliardi di dollari a 1,53 miliardi , con una diminuzione del 18% che la società associa alla carenza di pubblicazione di titoli importanti che possano spingere gli utenti a comprare le sue piattaforme. Il mercato che ha subito di più questo effetto sarebbe stata l’Europa con una flessione del 34%, rispetto agli USA con il 19% ed il Giappone con il 4%. Nintendo ha comunque affermato l’intenzione di risollevarsi grazie all’arrivo di prodotti quali Super Mario Galaxy 2 , Metroid Other M , il Vitality Sensor e non ultimo il nuovo Nintendo 3DS .

Articolo precedenteAnnunciato HAWX 2
Prossimo articoloDLC per Red Dead Redemption
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.