![][__userfiles__fable 3 logo.jpg]

Peter Molyneux torna oggi a parlare del suo nuovo RPG, Fable III . In modo particolare il game designer è tornato a parlare di una nuova feature introdotta, ossia quella che permette di interagire fisicamente con gli altri personaggi. A quanto sembra questa parte del gioco è stata ispirata direttamente dal capolavoro ICO , dove il protagonista poteva prendere per mano la ragazza comprimaria della storia, Yorda , per percorrere velocemente i livelli, ordinarle di seguirci , di stare ferma e spostare vari oggetti per aiutarla ad attraversare i livelli. Si è poi parlato dei tratti fisici del nostro alter-ego che saranno influenzati da quello che si farà. Tipico esempio è quello di un maestro di spada che con l’allenamento faticoso a cui si sottopone, avrà un corpo scolpito. Per tutta risposta un fuciliere o un mago saranno molti più esili e fragili. Ultimo dettaglio sono le armi che saranno personalizzabili in base alle scelte effettuate nel gioco.

[__userfiles__fable 3 logo.jpg]: /images/v/560×200/__userfiles__fable 3 logo.jpg

Articolo precedenteVideo inedito di TrackMania
Prossimo articoloDettagli sui DRM di Alpha Protocol
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.