A quanto pare, molti Paesi hanno ormai intuito gli enormi profitti derivabili dal crescente mercato videoludico. Ed è proprio di oggi la notizia che perfino il “piccolo” Singapore ha deciso di stanziare ben 14,6 milioni di dollari, dilazionati in 3 anni, per incentivare lo sviluppo di nuovi videogiochi, dalla loro nascita fino alla pubblicazione nei negozi. I progetti che verranno maggiormente supportati saranno quelli relativi ai giochi online ed alle simulazioni finanziarie dirette, in questo caso, ai social network ed alle piattaforme mobili

Articolo precedentePosticipato il DLC di Bioshock 2
Prossimo articoloPlayStation 3 diventa ancora più economica
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.