Da quando nel corso dei mesi passati Ubisoft annunciò il suo nuovo sistema anti-copia, furono in molti che se ne lamentarono. Il DRM infatti impone agli utenti una costante connessione ai server della società. Prontamente è arrivata la risposta degli utenti regolari, indispettiti da questa drastica misura. Come protesta sono stati mossi più volte attacchi alle macchine addette a gestire il lavoro, che hanno portato diversi problemi ai giocatori. Oggi è arrivata un’ulteriore risposta dagli Hacker, e più precisamente dal gruppo denominato Skid Row , che ha annunciato di aver creato un hack in grado di aggirare il fastidioso DRM. L’eseguibile è già disponibile su internet in versione rigorosamente gratuita e permette ai giocatori di non doversi più connettere ai server Ubisoft. Il gruppo responsabile del progetto ha poi lanciato un annuncio alla software house francese ringraziandola della sfida proposta e l’ha invitata a non concentrarsi più sullo sviluppo di sistemi anti-copia ma bensì su quello dei giochi.

Articolo precedenteDettagli sulle edizioni di Reach
Prossimo articoloAncora in produzione il film di Shadow of the Colossus
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.