La demo di Conviction è stato solo un assaggio

Quando nelle scorse settimane venne rilasciata la demo di ” Splinter Cell: Conviction “, furono molti gli appassionati che ne lamentarono la scarsa difficoltà, un livello del realismo poco convincente ed una grafica non all’altezza delle aspettative. Ubisoft è oggi intervenuta a sedagli animi rendendo noto che la versione di prova apparteneva ad una vecchia release del gioco. Maxime Beland, creative director del titolo, ha annunciato che tutti gli aspetti poco convincenti sono stati corretti a regola d’arte e che quindi i giocatori si devono aspettare grandi cambiamenti in questo senso. Maggiore sfida, comparto grafico sublime e migliore realismo, sono tutti punti cardine di Conviction. Non resta quindi che aspettare la prossima settimana per scoprire se tutto sarà come dichiarato dalla casa francese.

Articolo precedenteAnnunciato Afterfall: Insanity
Prossimo articoloApre la beta dell’espansione di World of Warcraft
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.