Tempo fa vi avevamo parlato di alcuni problemi sorti tra gli sviluppatori di Infinity Ward e la società a cui facevano a capo, Activision. Tali disguidi sono sfociati ora in una migrazione  di massa volontaria al di fuori di questi studi. Figure di spicco nel team si sono infatti licenziati ed hanno fondato il gruppo Respawn Entertainment che, in meno di un secondo, ha già trovato un publisher per i giochi su cui lavoreranno. Tale “benefattore” è niente meno che Electronic Arts che, forse intuita la bontà di queste persone che tanto hanno contribuito al successo del brand “Call of Duty”, ha subito pensato di farli suoi. A seguire una piccola lista di queste persone:

Mark Grisby – Lead animator

Paul Messerly – Lead character animator

Zied Reike – Lead designers

Steve Fukuda- Lead designers

Rayme Vinson – programmer

Jon Shiring – Programmer

Bruce Ferriz – senior animator

Mackey McCandlish – Lead designer

Todd Alderman – Lead designer

Francesco (“Frank”) Gigliotti – lead software engineer

Mark Grigsby – lead animator

Paul Messerly- lead character animator

Articolo precedenteNuovo video per Prince of Persia: Le sabbie dimenticate
Prossimo articoloLa crisi arriva anche per i videogiochi
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.