La rivista online Siliconera ha recentemente scovato un brevetto registrato da Sony Computer Entertainment America, la quale mostra un’interessante idea studiata dalla casa giapponese. Si tratta di una demo, nel vero senso della parola, degradabile. In cosa consiste tutto ciò? Semplice, quando si scaricherà la versione di prova di un videogame, questa conterrà tutto il gioco completo ma, man mano che passa il tempo, i contenuti di gioco andranno a ridursi. Tipico esempio è un titolo di corse automobilistiche dove, col passare delle ore di gioco, andranno a scomparire macchine, tracciati e modalità di gioco.

Purtroppo al momento non si conosce se questa idea verrà applicata.. Il problema riguarda, infatti, la grandezza dei singoli videogiochi che, troppo grandi per gli attuali hard-disk.

Articolo precedenteFinale a sorpresa per Alan Wake
Prossimo articoloSpot-TV per Metal Gear Solid: Peace Walker
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.