Negli ultimi tempi più voci, anche interne a Sony, hanno ventilato l’ipotesi dell’introduzione di un canone di abbonamento per PlayStation Network. Oggi Jack Tretton ha deciso di intervenire affermando con chiarezza come ciò non succederà, ma lasciando comunque aperta l’eventualità di un cambiamento in un futuro lontano.

Fino a quando i costi saranno supportati da una continua risposta positiva da parte degli utenti non vi sarà, infatti, alcuna opzione di gioco a pagamento. Ciò è avvalorato anche dalla spesa proposta da Sony per le novità, tra cui figura anche “Move”, ed altre non ancora annunciate.

Articolo precedenteIl motivo della scelta del nome Move
Prossimo articoloIn arrivo il Double-XP Weekend per Call of duty: Modern Warfare 2
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.