Shigeru Miyamoto, ideatore della saga di Mario, ha oggi annunciato una delle differenze presenti tra il primo “Super Mario Galaxy” ed il suo seguito, in uscita a giugno. Non vi saranno più dei mondi di collegamento che permetteranno di accedere ai livelli, ma sarà presente una mappa sullo stile classico della serie, al pari di quanto avvenuto con il recente “New Super Mario Bros. Wii”.

Motivazione di questa scelta risiede nella volontà, da parte di Nintendo, che i giocatori si concentrino sull’azione piuttosto che su come raggiungere i vari livelli. Altra ragione consiste sulla quantità di obiettivi secondari presenti nel gioco che porterà gli utenti a tornare negli schermi più volte durante la partita.

Articolo precedenteRaskulls si mostra in video
Prossimo articoloRecord di vendite per Final Fantasy XIII negli USA
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.