Gli sviluppatori di Electronic Arts Los Angeles, al momento al lavoro sul nuovo Medal of Honor, hanno annunciato che il gioco in questione non supporterà l’uso di PlayStation Move. La software house, infatti, dopo aver provato la periferica, non ha ritenuto sensato ed appropriato adottarla.

Il team ha affermato inoltre come si è voluto togliere dal gioco ogni elemento che potesse in qualche modo rendere il prodotto più macchinoso del necessario. Electronic Arts ha comunque voluto rincuorare i fan della console Sony, comunicando che tra i suoi team sono già in via di sviluppo titoli che supporteranno Move.

Articolo precedenteAnnunciata la data di uscita di Green Day: Rock Band
Prossimo articoloIl DS 2 in arrivo al prossimo E3?
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.