L’I.A. di “SplinterCell: conviction” migliorata

![][__userfiles__splinter cell(6).jpg]

Durante un’intervista alla rivista online “Computer and Videogames“, Patrick Redding, uno dei capi del team del videogames “SplinterCell: Conviction”, ha affermato come lo slittamento subito dal gioco abbia fornito agli sviluppatori , il tempo necessario per affinare molto l’intelligenza artificiale dei nemici in campo. Il videogame era infatti atteso sugli scaffali durante lo scorso febbraio ed era stato posticipato a data da destinarsi poi fissata per il prossimo 15 aprile. Per molti i motivi del ritardo era da imputarsi ad una mossa di mercato dovuta al far uscire il titolo nel prossimo anno fiscale, ma adesso apprendiamo come il team non abbia dormito sugli allori ma abbia continuato alacremente a lavorare per migliorare il risultato finale

[__userfiles__splinter cell(6).jpg]: /images/v/247×350/__userfiles__splinter cell(6).jpg

Articolo precedenteParte la beta di Final Fantasy XIV
Prossimo articoloUna versione su disco der i DLC di Borderlands
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.