Un report apparso in rete mostra la probabile introduzione, da parte di Microsoft, del supporto alle periferiche di archiviazione USB sulla sua console. Ciò sarebbe stato effettuato per facilitare le vendite delle Xbox 360 prive di hard-disk che in questo modo godrebbero di una nuova spinta per le vendite. Il tutto però avrebbe delle limitazioni: si parla infatti della possibilità di salvare solo file con dimensione non superiore a 1 GB. Per funzionare, poi, il disco necessiterà di occupare stabilmente 512 MB per una partizione di sistema. Vi sarebbero infine due tipi di opzioni:

  • Configura ora: si usa l’intera capacità della memoria, usando da un minimo di 512 MB ad un massimo di 16 GB
  • Personalizza: si crea all’interno una partizione di dimensioni decise dall’utente, in modo da poter usare lo spazio rimanente per gli usi tradizionali

L’aggiornamento, che dovrebbe arrivare in primavera, permetterebbe infine di utilizzare contemporaneamente 2 dispositivi USB per un massimo di 32 GB di spazio a disposizione.

Si attende ora l’eventuale conferma o smentita da parte di Microsoft.

Articolo precedentePlants Vs Zombies
Prossimo articoloPossibile data per la prima espansione di Heavy Rain
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.