La nuova periferica di Sony ha avuto in questi mesi molti nomi. Si è passati da “Arc” a “Gem” fino ad arrivare a quello definitivo: Move. Il perchè di questa scelta ci viene spiegato direttamente da un portavoce della casa giapponese, Scott Rohde il quale ha affermato che la parola “Move” rende sicuramente una maggiore idea di quello che il controller è in grado di fare. Il movimento totale è, infatti, il punto focale di tutto. Oltre a questo sembrerebbe che il nome sia molto più orecchiabile e memorizzabile degli altri 2.

Articolo precedenteProblemi di rifornimenti per PlayStation 3 e Wii
Prossimo articoloPlayStation Network non sarà a pagamento
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.