Milo potrebbe diventare un videogioco

Durante una recente intervista, Peter Molyneux ha accennato a Milo affermando che si tratta molto più di una tech demo. Per chi non lo ricordasse, questo personaggio non è altro che il ragazzo virtuale attraverso il quale Microsoft aveva mostrato le capacità di Project Natal di riconoscere i movimenti facciali. Fino ad oggi questo Milo era stato considerato come semplice parte di una demo dimostrativa. Oggi apprendiamo invece che non sarà così. Molyneux ha tuttavia comunicato che non può svelare ancora niente, ad eccezione di un piccolo accenno alla storia del ragazzo che, a quanto pare, sarebbe estremamente drammatica e controversa.

Articolo precedenteAltri 70 Mb di Ram a PlayStation 3
Prossimo articoloMappe bonus per chi preordina Lost Planet 2
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.