Uno dei colossi dei giochi di ruolo online, World of Warcraft, sembra che stia per mostrare i primi segni di cedimento. Ad un anno dagli ultimi dati sugli account la crescita di questi è stata zero. Molti di quelli creati non hanno inoltre superato il decimo livello. A rendercene conto sarebbe la stessa Activision Blizzard in una conferenza finanziaria dove si è mostrato che nel corso di dicembre 2008 vi erano all’attivo 11,5 milioni di utenti attivi e paganti. Ad un anno di differenza questo numero è rimasto del tutto invariato. È inoltre mostrato come ben il 70 % dei giocatori non supera il decimo livello degli ottanta disponibili, segno questo che molti utenti provano il gioco, generalmente sfruttando il periodo di prova gratuita, e poi passino ad altro.

Non ci resta ora che vedere se con l’ultima espansione, Cataclysm, questi dati possano migliorare o rimarranno statici, cosa che comunque porterebbe lo stesso diversi milioni di dollari nelle casse di Activision Blizzard

Articolo precedenteConfermata la modalità cooperativa offline di Lost Planet 2
Prossimo articoloConfermato il primo DLC di Battlefield: Bad Company
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.