Ubisoft svilupperà molti meno titoli su licenza cinematografica

In una recente intervista con la stampa il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, ha commentato le scarse vendite del titolo “James Cameron’s Avatar: Il gioco”, la trasposizione videoludica dell’omonimo film in 3D attualmente presente nelle sale cinematografiche di tutto il mondo.

A quanto pare il videogioco ha venduto molto meno di quanto gli sviluppatori si aspettassero. Causa di ciò sarebbe stata, secondo Guillemot, proprio l’uscita in contemporanea con il film, in quanto l’assenza di un periodo di tempo che staccasse le due cose non avrebbe invogliato gli acquirenti a comprarlo.

Guillemot ha inoltre affermato che la casa che lui rappresenta si concentrerà da ora molto poco sui titoli su licenza e che spenderà le sue forze nello sviluppo dei suoi videogame più famosi e validi.

Articolo precedenteAnnunciato Monday Night Combat
Prossimo articoloSvelati i primi DLC per Mass Effect 2
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.