Con una mossa del tutto inaspettata Ubisoft ha annunciato lo slittamento di ben 2 mesi dell’atteso ritorno di Sam Fisher: SplinterCell Conviction. Purtroppo non è stato spiegato il motivo di questo ritardo ma possiamo ipotizzare che vi possano essere 2 motivi. Il primo riguarda un maggiore ritocco al prodotto che vi ricordiamo, è atteso da ben 3 anni. Il secondo motivo, più probabile, riguarda la volontà di far rientrare i guadagni del titolo nel nuovo anno fiscale aumentandone i profitti, e vista la pletora di titoli in arrivo da qui a marzo la mossa è comprensibile.

Contemporaneamente Ubisoft ha rilasciato un nuovo filmato inedito esclusivo per il Marketplace di Xbox Live, intitolato “La cospirazione”. In questo filmato si assiste all’introduzione della nuova storia.

In aggiunta è stata anche rilasciata una nuova copertina. Come potete vedere dall’immagine sottostante mostrante le due copertine a confronto, nella nuova versione (quella a destra) il viso di Sam Fisher si è fatto più cupo e cattivo, grazie anche alla nuova cicatrice sul volto. Altra differenza riguarda la base d’appoggio del protagonista che non è più una lastra di cemento ma un nemico appena messo KO.

![][__userfiles__Confronto cover SplinterCell.jpg]

[__userfiles__Confronto cover SplinterCell.jpg]: /images/v/432×238/__userfiles__Confronto cover SplinterCell.jpg

Articolo precedenteGran Turismo 5 ritarda in Giappone
Prossimo articoloCall of Duty Modern Warfare 2 diventa miliardario
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.