Server dedicati a richiesta per Battlefield Bad Company 2

![][__userfiles__Battlefield Bad Company 2.jpg]

Con un annuncio inaspettato gli sviluppatori di Battlefield Bad Company 2, DICE, hanno reso nota la loro scelta di eliminare la possibilità di creare server privati per il gioco. La motivazione deriverebbe, secondo gli sviluppatori, dalla volontà di proteggere l’integrità del gioco su PC.

DICE sta infatti già prendendo accordi con varie server farm per prenotare i server atti ad ospitare le partite online di Bad Company 2 per gli utenti PC. Gordon Van Dyke, produttore del gioco, ha comunque dichiarato che la decisione non sarebbe irrevocabile e che potrebbe essere rivista successivamente al rilascio del videogioco. Van Dyke ha quindi fatto sapere inoltre che chiunque volesse un server dedicato dovrà richiederne il permesso al suddetto team di sviluppo.

Vi ricordiamo infine che Battlefield Bad Company 2 è atteso sugli scaffali il prossimo 5 marzo e che precedentemente sarà rilasciata, oltre ad una beta per la versione Xbox 360, una beta che durerà dal 28 gennaio al 25 febbraio.

[__userfiles__Battlefield Bad Company 2.jpg]: /images/v/600×480/__userfiles__Battlefield Bad Company 2.jpg

Articolo precedenteGran Turismo 5 è completo al 90%
Prossimo articoloBayonetta – Recensione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.