La lotta alla pirateria informatica si è oramai trasformata in una crociata senza fine. Ubisoft ha oggi presentato il suo nuovo metodo per combatterla. Chiunque acquisterà un nuovo titolo, sia in digital delivery che in negozio, dovrà crearsi gratuitamente un account apposito sul sito della società. Una volta fatto ciò quando vorrà giocare avrà l’obbligo di tenere il proprio PC costantemente collegato alla rete.

I vantaggi per l’utente, secondo la software house francese, consisterebbero nella possibilità di far partire il titolo senza avere il disco inserito nel computer e soprattutto nel poter abilitare la funzione che trasferirà i propri salvataggi sui server Ubisoft cosa che permetterebbe di poter accedere ad essi anche da altre macchine ed in qualunque posto del mondo. Non vi saranno infine limitazioni sul numero di installazioni effettuabili con un singolo gioco. Al momento il primo titolo che supporterà questo sistema sarà la beta di The Settlers 7.

A questo punto è lecito chiedersi: coloro che non possiedono una connessione adsl come faranno?

Articolo precedenteNuove immagini di Halo: Reach
Prossimo articoloNuovo evento Microsoft a febbraio
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.