![][__userfiles__Mark Cerny.JPG]

Forse non tutti lo conoscono o lo ricorderanno, ma tutt’ora molti videogiocatori usano i titoli da lui creati o sui quali ha lavorato. Parliamo di Mark Cerny, l’ideatore di Marble Madness uno dei migliori puzzle game che al momento vanta 25 anni di successi e riproposizioni. Mark però non ha sviluppato solo questo tiolo, ma ha lavorato a videogame del calibro di MotorStorm, Uncharted, Resistance, God of War e tanti altri.

È di oggi la notizia che vede questa icona del mondo videoludico entrare di diritto nella Hall of Fame dei videogiochi (l’AIAS) ossia in una “lista” delle persone che più hanno influito e si sono rese partecipi dell’immenso mondo dei videogame. Ve ne fanno parte John Carmack, Shigeru Miyamoto, Peter Molyneux e tanti altri ancora.

Mark, a detta del presidente dell’AIAS Joseph Olin, ha saputo distinguersi in tutti gli aspetti che riguardano lo sviluppo di un titolo avendo infatti ricoperto cariche quali designer, programmatore, produttore ed esperto in tecnologie. La premiazione di Cerny si terrà il prossimo 18 febbraio.

[__userfiles__Mark Cerny.JPG]: /images/v/600×450/__userfiles__Mark Cerny.JPG

Articolo precedenteAnnunciata la limited edition di Heavy Rain
Prossimo articoloI numeri della beta di MAG
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.