La madre non gli rinnova la connessione ad internet ed il figlio la uccide

È successo in Romania. Ionut Savin, un ragazzo di 16 anni, ha ucciso a coltellate la madre in seguito al rifiuto della donna di rinnovargli l’abbonamento ad internet. Savin, assiduo giocatore online di Counter-Strike,   una volta compiuto il delitto, si è appropriato dei soldi trovati in casa e si è recato al più vicino internet point per rimettersi a giocare con il suo titolo preferito. A detta dei vicini il ragazzo aveva già mostrato alcune anomalie di comportamento. Al momento dell’arresto Savin è stato subito portato in un ospedale psichiatrico dove vi rimarrà sino al momento del processo. Speriamo che questo misfatto non venga strumentalizzato per lanciare un nuovo attacco contro il mondo dei videogiochi a cui sempre più spesso vengono imputate le disgrazie commesse da chi ne fa parte.

 

Articolo precedenteNuovo possibile nome per PlayStation Wand
Prossimo articoloPokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.