EA prevede un abbassamento di prezzo dei videogames

 In un’intervista rilasciata alle pagine di  Game Informer,   Jason DeLong di Electronic Arts,  si è espresso sul prezzo finale dei videogiochi ammettendone l’alto costo a carico del consumatore. Secondo DeLong nel 2010 si potrebbe assistere ad una progressiva diminuzione dei prezzi dei videogiochi e, contemporanemente, ad un aumento delle vendite degli stessi. Tuttavia, non è ancora chiaro in che modo le software house gestiranno tutto ciò. Secondo Jason infatti le case rientrerebbero alla pari mediante tagli alle sessioni in single player che verranno successivamente espanse tramite il rilascio di DLC a pagamento. 

Articolo precedenteSquare Enix lancia la sfida al mercato cinematografico
Prossimo articoloOnline la beta pubblica di MAG
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.