A renderlo noto, è un rappresentate di casa Redmond. Sono 600.000 gli utenti che si sono visti bannare la console e nei soli territori americani e canadesi. L’onda d’urto, come avete letto in una nostra news precedente , ha coinvolto anche l’Europa e soprattutto l’Italia, ove non si sa ancora con certezza quanti utenti siano stati allontanati dal Live. In una nota aggiuntiva, Microsoft annuncia, inoltre, che le ondate non si fermeranno e si svilupperanno ciclicamente per fermare, con un pugno severissimo l’illegalità, ainoi, imperante fino a poco tempo fa.

Ricordiamo che il ban consiste non solo nella sospensione dell’account personale, ma al ridimensionamento dell’Hard Disk, sul quale vengono bloccate numerose opzioni (quali, ad esempio l’impossibilità di installare su disco rigido i giochi originali e non).

A risentirci per ulteriori sviluppi.

Adriele Scalia

Articolo precedenteRitorna Medal of Honor!
Prossimo articoloCall of Duty e Guitar Hero ritorneranno nel 2010
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.