E’ ormai chiaro, purtroppo, che spesso il PlayStation Store europeo sia costantemente penalizzato rispetto alla controparte d’oltreoceano: non di rado, infatti, contenuti – anche di grosso spessore – vengono rilasciati solamente in America e non qui. Per fortuna sembra anche che Sony stia cominciando a capire la dimensione del problema.

Sul blog ufficiale PlayStation, il manager PSN Angela Madronero ha rilasciato delle dichiarazioni in cui “dà la colpa” agli sviluppatori, affermando che sta a loro decidere le uscite per il mercato di massa.

Queste le dichiarazioni: «Siamo impegnati a lavorare molto duro per assicurarci che i nostri contenuti first-party (creati direttamente dai team di sviluppo Sony Computer Entertainment) sia pubblicato in tutti i PlayStation Store simultaneamente. La decisione di rilasciare un gioco e quando farlo è nelle mani dei singoli sviluppatori»

E continua: «Ci sono varie ragioni per le quali i nostri partner di terze parti potrebbero non riuscire a lanciare contenuti in una specifica area geografica, in un particolare momento; questo potrebbe essere dovuto a piccoli errori tecnici, problemi di diritti digitali, localizzazioni etc. I problemi sono dunque un po’

Articolo precedenteCrytek rivela il Crytek Engine 3 in un filmato
Prossimo articoloCrytek: “via dalla Germania se passa la legge contro i giochi violenti”
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.