Konami ha appena reso ufficiale lo sviluppo di  un nuovo Horror Game esclusivo per Wii. The Calling, questo il titolo, farà leva sulla tensione psicologica del giocatore, propoendo elementi tipici di celebri saghe come Project Zero o Silent Hill.

Lo sviluppo del gioco è affidato agli studi di Hudson Soft mentre  Konami sarà responsabile della distribuzione del gioco in Europa nel corso del primo trimestre del prossimo anno.

La storia ruota attorno ad un misteriosa pagina web “Black Page” recante un contatore numerico. Il contatore, secondo alcune voci,  indica il numero delle persone che hanno perso la vita dopo aver visitato il sito.

Il giocatore avrà accesso ad una misteriosa  chat attraverso la quale sarà  possibile comunicare con tutte le categorie di spiriti. Da questo momento inizierà a ricevere strani messaggi e  chiamate verso il suo cellulare ( attraverso l’uso dello speaker del wiimote)  e ad essere attaccato da strani spiriti.

Intrappolato in una dimensione tra la vita e la morte, dovrà cercare spasmodicamente una spiegazione a qusti misteriosi eventi.

The Calling sarà basato principalmente sulla ricerca, l’avventura e la risoluzione di engimi, lasciando in secondo piano l’azione.

Il gioco è al 70% del suo sviluppo e, dopo l’annullamento di Project Zero IV in Europa, sarà sicuramente accolto  con gioia da tutti i fan desiderosi di emozioni forti.

The Calling sarà venduto nel primo trimestre del 2010.

Articolo precedenteIndiana Jones E Il Bastone Dei Re – Recensione
Prossimo articoloPrimo trailer per Madnation Racers
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.