Atari ha perso i diritti di sfruttamento della serie Dragon Ball Z, una delle  licenze di maggior successo economico degli ultimi anni.

L’azienda Namco Bandai vestirà quindi il duplice ruolo di publisher e di  distributore di videogiochi legati a questo franchise, dal gennaio del 2010 fino al 2015.

Articolo precedenteAggiornamento Playstation Store
Prossimo articoloNo More Heroes arriverà su altre piattaforme
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.