Dragon Age: Origins non utilizzerà il SecuROM

I sistemi di sicurezza introdotti dai grandi Publisher con lo scopo di sconfiggere la pirateria, danneggiano sempre più il cliente pagante e ne limitano continuamente la libertà.

Lo scandalo e la battaglia legale causate dall’uscita del famoso Spore è solo uno dei mille esempi che posson esser fatti.

Non può che esser accolta con grande gioia la notizia che il famoso titolo della BioWare “Dragon Age: Origins” non utilizzerà il sistema di protezione SecuROM.

In effetti la versione PC conterrà semplicemente un check sulla presenza del cd originale e non richiederà di collegarsi alla rete per poter abilitare il prodotto.

I feedback negativi delle community hanno convinto BioWare ad abbandonare protezioni digitali invasive e deleterie per chi effettivamente ha acquistato i loro prodotti.

Riccardo “Rial” Re

Articolo precedenteDrakensang
Prossimo articoloPrimo Trailer di Red Steel 2
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.