Six Days in Fallujah appena annunciato e già bersaglio di critiche

Trattare temi controversi nei videogiochi ha sempre portato a polemiche. L’ultima azienda che si é trovata al centro di queste è Konami , che ha annunciato la scorsa settimana il gioco Six Days in Fallujah (in uscita per PC, Xbox 360 e PlayStation 3). Nel titolo si indosseranno i panni di militari statunitensi durante i combattimenti del 2004 in Iraq, partendo dal centro di Baghdad e percorrendo la reale guerra giorno per giorno.

Per ovvie questioni, il prodotto é subito stato criticato da molti, soprattutto dai militari.

Considerata l’enorme perdita di vite umane causate dalla guerra in Iraq, penso che sia davvero di pessimo gusto glorificarla in un gioco “, afferma R eg Keys , che ha perso un figlio in questa guerra. ” Questi terribili eventi dovrebbero trovarsi solo nei libri di storia, e non essere sfruttati. Chiedero’ di vietarne l’uscita, se non a livello globale quantomeno nel Regno Unito “, aggiunge.

Six Days in Fallujah è in sviluppo presso A tomic Games e utilizzerà la visuale in terza persona al fine di mostrare in modo più realistico la crudezza del conflitto militare che ha sconvolto il mondo alla fine del 2004.

È troppo presto per iniziare a commercializzare videogiochi di una guerra che è ancora in corso, ricordiamo che é uno dei più importanti eventi – purtroppo – della storia contemporanea “, afferma Tim Collins , un colonnello britannico che ha partecipato al conflitto. Tra l’altro, anche Collins è contrario alla distribuzione di questo videogioco.

Questa, infine, la dichiarazione del presidente della A tomic Games, Peter Tamte:Abbiamo replicato il vero calendario di guerra, giorno dopo giorno. E sono letteralmente sei giorni – Non siamo a favore della guerra, vogliamo semplicemente portare un interessante esperienza di intrattenimeno. Alla fine è solo un gioco “.

E voi che ne pensate?

Floriana Giambarresi

Articolo precedenteWill Wright lascia Electronic Arts
Prossimo articoloUbisoft annuncia Rabbids Go Home
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.