Soluzione Dead Space: Capitolo 1

Subito dopo l’introduzione, il nostro equipaggio tenterà un atterraggio sulla USG Ishimura: nel momento in cui possiamo controllare Isaac, il nostro personaggio, prendiamo l’uscita sulla destra e andiamo avanti fino al cancello. Appena entrati, giriamo a sinistra, possiamo cosi trovare e prendere alcuni crediti e un po’ di salute, ascoltiamo la conversazione e apriamo la porta successiva. Entrati nella sala di controllo, diamo un’occhiata alla console dietro il vetro. Di colpo un mostro attaccherà il nostro team; nel frattempo, la porta dietro si aprirà, quindi scappiamo senza guardare indietro fin quando non troviamo un ascensore: entriamoci e clicchiamo sul pulsante per azionarlo.

Ci troviamo cosi in una stanza, ma la porta è bloccata. Andiamo sul lato opposto e cerchiamo all’interno di un corpo: qui troveremo l’arma Plasma Cutter. Una volta presa, torniamo alla porta bloccata e spariamo alla scatola elettrica che é in corto circuito. La porta si sbloccherà.

Giriamo a destra e andiamo avanti, raccogliamo il nostro primo Audio Log e giriamo l’angolo. Entriamo dunque nella sala di controllo, nella quale riceveremo gli aggiornamenti sui nostri obiettivi. Andiamo a sinistra, e ricordandoci di aprire sempre gli armadietti e i contenitori (nella speranza di trovare qualche oggetto utile), entriamo nella porta. Diamo uno sguardo a destra e troveremo qualche oggetto da raccogliere dopo aver ucciso un mostro: salviamo e giriamo a sinistra, uscendo dalla sala. Ci troviamo di fronte ad una porta malfunzionante e l’unico modo per passare è utilizzare l’energia statica di cui ne troviamo il modulo di ricarica a fianco della porta. Una volta utilizzata, passiamo e in fondo a sinistra troviamo l’ingresso per la stanza di riparazione del trasporto.

Qui troviamo i bracci meccanici, di cui uno funziona e l’altro no. Uccidiamo i mostri e diamo una scarica di stasi al braccio malfunzionante in modo da non farlo tornare indietro subito, ed attiviamo cosi l’operazione di sostituzione dal pannello centrale.

Dopo aver ricaricato l’energia statica, torniamo indietro, aiutandoci col navigatore e usiamo la Plasma Cutter presa precedentemente per eliminare i mostri che troveremo lungo la strada. Arriviamo ad un ascensore, prendiamolo e ci ritroveremo nella stanza dei motori, piena di mostri sia nel piano superiore che in quello inferiore; in fondo al piano superiore prendiamo la chiave della zona uffici.

Riprendiamo l’ascensore per tornare giù e, usando il navigatore torniamo nella zona uffici. Per la strada troveremo un nodo di potenziamento, indispensabile, che ci permette di far evolvere le nostri armi ed il nostro rig. Utilizziamo la console per effettuare i potenziamenti.

Andiamo verso la zona di carico, eliminiamo un paio di mostri e salviamo.

Torniamo nella stanza di controllo e accendiamo il computer. Dopo una breve conversazione con il nostro equipaggio, si sbloccherà la porta alle nostre spalle: eliminiamo i mostri.

Ritorniamo all’interno della nave ed attiviamo il pannello di controllo. I mostri a questo punto farano esplodere la nostra nave, usciamo in fretta. Nel frattempo eliminiamo i mostri che si presentano davanti e salviamo.

Utilizziamo il navigatore e arriviamo ad un nuovo ascensore che ci porterà in una stanza in cui troviamo una console negozio. Compriamo qualcosa di utile, come i medipack ad esempio. Quando abbiamo finito entriamo nell’unità di trasporto e arriviamo al capitolo 2.

Capitolo 2

Uscendo dall’unità di trasporto ci troviamo nella zona dell’ospedale. Troveremo una ragazza morente che ci lascerà il modulo cinetico, utilissimo per spostare e lanciare oggetti. Utilizziamolo per spostare i container che ci impediscono di proseguire per il corridoio e raggiungiamo la porta, ricordandoci di raccogliere lo schema del lanciafiamme.

Siamo nella stazione di sicurezza: ci ritroveremo qui varie volte, durante questo secondo capitolo. Il nostro scopo é trovare la termite ed un disco che ci permetteranno di costruire un esplosivo: dovremo aprire cosi la porta principale che al momento é bloccata. Dovremo passare sia dall’ambulatorio che dal laboratorio di ricerca.

Usiamo l’energia statica per superare la porta difettosa ed entriamo nel laboratorio. Prima di scendere al piano inferiore, eliminiamo tutti i mostri presenti nel piano superiore. Scendiamo e prepariamoci a combattere: camminando lentamente, eliminiamo tutti i mostri. Appena avremo finito, le luci ritorneranno e le porte si sbloccheranno.

Cerchiamo anche una piccola stanza segreta: usiamo la forza cinetica per spostare la libreria al centro ed aprirla.

Proseguiamo dunque e vedremo che un mostro sta attaccando un membro dell’ospedale: entriamo nella stanza e uccidiamo il mostro. Torniamo indietro verso il magazzino e salviamo.

Usiamo la forza cinetica per spostare un grosso cilindro che si trova nella stanza sopra la console di potenziamento, cosi da liberarci la strada. Appariranno un paio di mostri subito appena giriamo l’angolo, eliminiamoli e usiamo la forza cinetica per rimettere apposto il trasformatore di energia e riattivare l’ascensore.

Una volta saliti camminiamo per la sala ed eliminiamo il mostro che ci viene incontro; spostiamo la piattaforma al centro della sala con la forza cinetica per creare un percorso fino alla porta bloccata, che sbloccheremo sparando con il Plasma Cutter al circuito in corto.

Siamo nella stanza del Vuoto: qui non c’è aria ma abbiamo abbastanza tempo a disposizione per completare il percorso. Apriamo i contenitori e togliamo la gravità tramite il pannello che si trova di fronte a noi. Dobbiamo raggiungere la piattaforma che sta davanti e rimettere apposto la cella di energia. Non appena raccogliamo il disco, alcuni mostri cominceranno a volarci incontro: eliminiamoli e torniamo indietro nella stanza del vuoto; anche qui incontreremo altri mostri, un paio… eliminiamo anche loro e torniamo alla stanza per le diagnosi, in cui troveremo un tipo di mostro mai visto prima: piccoli esseri striscianti. Facciamoli fuori e raggiungiamo la stazione di sicurezza per far saltare quella barricata che ci impedisce di proseguire.

Siamo nella clinica Ishimura; ricarichiamo l’ossigeno e spostiamo la cella di energia in modo da ripristinare l’apertura della porta. Entriamoci e troveremo un paio di mostri che bloccheremo utilizzando l’energia statica. Procediamo verso l’obitorio dove dobbiamo cercare il RIG del capitano.

Il capitano viene attaccato da un mostro che lo infetterà facendone scaturire un’infezione: uccidiamo il capitano infetto e poi eliminiamo anche il piccolo mostro. Recuperiamo il RIG e vediamo se nella stanza troviamo altri oggetti utili.

Adesso torniamo indietro, facendo attenzione ai vari mostri, e dalla Stazione di Sicurezza andiamo al trasporto.

Capitolo 3

Dirigiamoci verso la sala di controllo, salviamo e se vogliamo abbiamo la possibilità di comprare qualcosa dal negozio, ricordandoci prima pero’ di dare un’occhiata in giro cercando di raccogliere qualche oggetto.

Scendiamo giù per la scala di metallo, troviamo un mostro a terra che proverà ad attaccarci: eliminiamolo e giriamo l’angolo; li troveremo un Audio Log e un banco di potenziamento. Andiamo verso la porta che sta in fondo e li troviamo la stanza di rifornimento, andiamo avanti utilizzando il navigatore e facciamo, nel frattempo, attenzione ai nemici che ci attaccheranno. Prendiamo il medipack e attiviamo la piattaforma di traporto che ci permetterà di raggiungere il sistema di controllo; sempre utilizzando il sistema di navigazione, saliamo verso l’interruttore di energia e portiamo in basso la leva utilizzando la forza cinetica.

Torniamo alla piattaforma di trasporto e sempre utilizzando la forza cinetica portiamola verso di noi e attiviamola. Andiamo dall’altro lato della sala ed eliminiamo i mostri. Controlliamo se ci sono oggetti da raccogliere, salviamo e torniamo sulla piattaforma di trasporto e prepariamoci a combattere ancora. Andiamo verso la stanza di controllo, entriamo ed eliminiamo il mostro che esce da un corpo e l’infettatore, cerchiamo oggetti salviamo e andiamo nella stanza di decontaminazione. Siamo al buio, stiamo attenti ai mostri che sfonderanno i vetri. Le luci ora si accenderanno, andiamo avanti verso la stanza di centrifuga gravitazionale. Salviamo e raccogliamo gli eventuali oggetti.

Adesso siamo senza gravità: eliminiamo i mostri, controlliamo se ci sono oggetti e andiamo a collegare i generatori. Dobbiamo rallentare la spina rotante con l’energia statica e poi vanno collegati con l’energia cinetica. Facciamolo con tutti e due i generatori. Facciamo nuovamente fuori i mostri e torniamo sulla piattaforma ed attiviamo la centrifuga. Il sistema entrerà in azione, tornerà la gravità ma si crea un vuoto d’aria. Frettolosamente dirigiamoci all’ascensore che va giù e non appena il grosso braccio meccanico ci supera andiamo a destra. RIcarichiamo l’aria negli spazi appositi, e un pezzo alla volta facciamo tutto il giro  per evitare che i bracci meccanici ci schiaccino ed arrivamo al terzo spazio dove troveremo un ascensore. Saliamo e torniamo nella stanza di controllo. Qui salviamo e ricarichiamo tutte le armi.

Un tentacolo enorme ci afferrerà, liberiamoci sparando al bozzo giallo. Stiamo attenti e cerchiamo di essere quanto più precisi possibile. Quando ci liberiamo, torniamo nella sala di decontaminazione, eliminiamo i mostri e andiamo alla sala di controllo. Siamo di nuovo senza gravità, saltiamo sulle piattaforme grandi e raggiungiamo la porta per andare nella sala motori: troveremo le pareti invase da schifezze aliene; sulla sinistra c’é un ascensore, prendiamolo e andiamo giù. Eliminiamo i mostri, e usiamo l’energia statica sulla porta che non funziona bene: siamo ora alla sala motori, eliminiamo i mostri che ci attaccano usando il lanciafiamme, andiamo avanti e salviamo.

Siamo ora nella sala motori, eliminiamo i mostri: per farlo restiamo distanti, miriamo bene e dovremmo farcela tranquillamente. In fondo alla stanza c’é un interruttore: attiviamolo e inizierà la sequenza d’iniezione. Torniamo indietro e facciamo fuori i mostri che ci intralciano la strada.  Ora che il motore principale è pronto possiamo attivarlo e finalmente andarcene. Salviamo e torniamo alla stanza di controllo, e prendiamo il trasporto per andare al capitolo 4.

Capitolo 4

Esploriamo il luogo e raccogliamo tutti gli oggetti possibili presenti nella zona e arriviamo nella sala principale. Dopo il video in cui la meteora si schianta, andiamo avanti e tenendo d’occhio il navigatore andiamo verso Hammond; ricordiamoci di controllare sempre l’eventuale presenza di oggetti che ci fanno comodo. Quando Hammond finirà di parlarci prendiamo l’ascensore e torniamo su, andiamo alla sala principale e li troveremo un mostro grosso. La strategia migliore é quella di colpirlo fino a quando non si accascia e andargli alle spalle sparandogli nella schiena con le armi più potenti che abbiamo. Se ce l’abbiamo, utilizziamo la sega circolare e in pochi secondi sarà fuori. Raccogliamo tutti gli oggetti presenti nella stanza da cui é uscito il mostro. Andiamo ora nei livelli dei sistemi della nave, in cui ci sono delle falle gravitazionali sul pavimento: facciamo attenzione senno’ moriremo… Ci ritroveremo davanti un altro mostro corazzato, usiamo nuovamente la sega circolare ed eliminiamolo. Vediamo dei cavi elettrici malfunzionanti, usiamo l’energia statica e blocchiamoli, dopodiché andiamo al pannello di controllo per riattivare il sistema di energia ADS. Torniamo indietro e prendiamo l’ascensore e andiamo al livello 1: ci troviamo qui in una stanza compromessa dalle esplosioni, andiamo dritto senza guardarci indietro ed entriamo nella stanza dietro l’angolo. La pressione tornerà normale. Proseguiamo aiutandoci col navigatore ed attiviamo il sistema ADS. Eliminiamo i mostri e torniamo nell’acensore, andando al livello 03.

Salviamo e vediamo se ci sono oggetti in giro, eliminiamo il mostro grosso e i suoi amichetti e andiamo verso la prossima console. Qui dobbiamo proteggere la nave dai detriti spaziali…facciamo attenzione: per evitare di venire spappolati ripariamoci dietro i muri presenti sulla fusoliera. Dobbiamo avanzare con i salti gravitazionali da un muro all’altro prestando attenzione alla riserva d’aria, che potremo ricaricare in diversi punti. Arriviamo in fondo e salviamo; dobbiamo ora prendere il controllo del cannone e distruggere tutti i detriti che arrivano. Ma il cannone purtroppo si surriscalda in fretta, quindi facciamo raffiche brevi e mirate con tutti e due i grilletti. Dopo aver finito, torniamo sulla fusoliera e tornando all’ascensore andiamo al livello 02, ed eliminiamo i mostri. Ritorniamo al trasporto e arriviamo cosi al capitolo 5.

Capitolo 5

Usciamo dalla stazione ed entriamo nella sala controllo, salviamo e diamo un’occhiata al negozio per vedere se c’é qualcosa che ci serve. Il dottore ci infastidisce, l’aria é infetta: sulla destra c’é una stanza, raccogliamo gli oggetti presenti come al solito e proseguiamo lateralmente in una specie di tubo. Vicino alla porta e all’ascensore, se guardiamo nel muro c’é un mostriciattolo appiccicato: per ucciderlo puntiamo alle varie braccia del suo corpo principale. Oppure possiamo eliminarlo in un altro modo: prima del tubo c’è un piccolo contenitore esplosivo. Prendiamolo con la cinesi e spariamolo in faccia al mostro: basta un colpo.

Prendiamo l’ascensore e saliamo. Utilizziamo la cinesi per fermare la piattaforma e passare per i due punti vuoti. Andiamo nella stanza a gravità zero e poi procediamo verso il centro di ricerca. Qui raccogliamo gli oggetti ed attiviamo la console al centro per prendere l’antigene. Qui riappare il solito dottore: dopo averci parlato, libererà un mostro INVINCIBILE: é inutile sparargli addosso, al massimo possiamo rallentarlo sparandogli alle gambe o usando l’energia statica per fermarlo per qualche secondo. La missione é quella di sopravvivere, e un certo punto Kendra sbloccherà la porta alle nostre spalle: andiamo verso l’area di diagnostica dove ci aspettano piccoli mostricciatoli; rientriamo ora nella stanza di controllo. Qui ci verrà detto che oltre all’antigene dovremo prendere un c ampione di DNA della creatura che sta inquinando l’aria per poter creare un antidoto e ristabilire un’atmosfera normale.

Andiamo ora alla clinica Ishimura.

Aspettiamo che il dottore sblocchi la porta della stanza, entriamo dunque e troviamo un paio di mostri, tra cui il “mostro rigenerante”. Dobbiamo congelarlo utilizzando la stasi ed eliminare tutti gli altri mostri che si trovano li. Ma attenzione: utilizziamo la stasi SOLAMENTE contro di lui, diversamente finirà la carica.

Dopo averli fatti fuori tutti, usciamo ed andiamo in una stanza con una porta d’uscita. Prima di entrarci, prendiamo tutti gli oggetti che si trovano di fronte al muro di questa porta. Dunque procediamo e andiamo verso il corridoio A, verso la zona di cura intensiva.

Qui dobbiamo entrare nell’ufficio di Mercer e raccogliere il campione di DNA. Appena usciamo il dottore ci creerà una zona di vuoto nel corridoio: corriamo senza guardarci indietro, passiamo oltre i piccoli nemici e torniamo alla sala di sicurezza dalla quale siamo venuti. Riattiviamo qui la pressione e l’aria e torniamo indietro per il centro di ricerca. Inseriamo la capsula di DNA nel computer per completare il mix degli agenti e proseguiamo per il laboratorio criogenico.

Ecco che il dottore rompiscatole ci rimanda il solito mostro rigenerante: per eliminarlo, mettiamoci al centro della capsula criogenica, attendiamo che il mostro sia dentro con noi e congeliamolo con la stasi. Corriamo verso la zona di controllo oltre i gradini ed attiviamo la console per congelare il bestione. Se saremo veloci riusciremo facilmente; eliminiamo dunque gli altri mostri e ritorniamo alla stazione di trasporto per entrare cosi al capitolo 6.

Capitolo 6

Usciti dalla stazione di trasporto dobbiamo dirigerci verso la zona di coltivazione. L’obiettivo principale di questo capitolo è eliminare qualsiasi cosa stia contaminando l’aria, tra cui nostri alleati che pero’ sono stati contaminati.

Procediamo verso una stanza che ci porterà in 3 direzioni: una di queste, il magazzino degli approvvigionamenti, rimarrà sigillato fino a quando non avremo eliminato tutti i nostri “amici” infetti.

Entriamo nella stanza e troviamo il primo tizio infetto, diamogli un calcio (con LB) oppure usiamo dei proiettili; se diamo un’occhiata in giro troviamo qualche nemico e un paio di piccole taniche esplosive, che ci conviene utilizzare con la stasi. Aiutiamoci col navigatore e arriviamo alla prossima stanza: troviamo il secondo infetto, eliminiamolo e andiamo nell’ascensore:se andiamo al livello 03 possiamo raccogliere un po’ di oggetti, poi torniamo al livello 02 per andare alla sala di controllo dell’irrigazione. Uccidiamo  il mutante che si trova dietro l’angolo, alle nostre spalle troviamo alcuni mostri striscianti: eliminiamoli subito. Possiamo anche utilizzare le utili cisterne esplosive.

Procediamo e ci ritroviamo in una stanza lunga con un paio di nemici; hanno una sorta di sacca gialla al braccio, spariamo dunque sulla sacca.

Adesso ci sarà di nuovo gravità zero: controlliamo la presenza di eventuali oggetti e andiamo verso la grande porta con il simbolo della cinesi. Spostiamola sulla destra ed eliminiamo il mostro che ci stava aspettando. Qui dobbiamo continuare a saltare fino alla prossima porta; prendiamo l’ascensore per andare giù. Qui ogni corridoio della fornace ha la porta bloccata e dovremo aprirla con un colpo di Plasma Cutter: alla fine del terzo corridoio annientiamo il mutante, prendiamo nuovamente l’ascensore e saliamo; nella stanza dei computer prendiamo i vari oggetti che come al solito ci faranno molto comodo. Sfruttando il navigatore, torniamo alla sale principale: troviamo un paio di mostri, o li eliminiamo o corriamo per tornare alla stanza iniziale. Siamo ora nella Zona Est di Coltivazione: ci troviamo un mostro e dovremo sconfiggerlo velocemente sparando ai suoi tentacoli e stando attenti ai bozzoli che sputa. Dopo averlo eliminato, andiamo verso gli alloggi e ci troveremo di fronte ad un mostro grosso (il Bruto): colpiamolo senza pietà. Una volta sconfitto, al solito guardiamo se ci sono oggetti utili nella zona e prendiamo l’ascensore per il livello 03 e uccidiamo il mutante. Torniamo al livello 01 : il prossimo mutante si trova sotto il vetro di distribuzione del cibo. Dobbiamo attivare il ricambio, bloccare tutto utilizzando la stasi e mentre il vetro è aperto ucciderlo.

Ora prendiamo di nuovo l’ascensore e andiamo al livello 02. Ci attende un enorme serpentone: spariamo alla sacca gialla un po’ di volte per farlo fuori. E di nuovo ora in una stanza a gravità zero: possiamo saltare solo sulle zone di metallo; usiamo il navigatore per facilitarci. Per passare oltre i cavi elettrici impazziti, utilizziamo la stasi; eliminiamo i piccoli nemici che si trovano dappertutto e avremo a che fare di nuovo con un altro circuito in corto. Disattiviamolo manualmente, uccidiamo il solito brutto mutante e torniamo alla Zona Est di coltivazione. Qui prendiamo l’ascensore e andiamo al livello 01: eliminiamo i mostri, c’é il controllo dell’atmosfera dunque attiviamo il riciclo dell’aria e torniamo alla sala principale.

C’é il negozio quindi se ci serve qualche oggetto possiamo rifornirci, salvare e andare al magazzino. Ecco ora di fronte un mostro bello grosso! Utilizziamo i salti gravitazionali per evitare i suoi colpi, miriamo ai tentacoli e alle solite sacche gialle per farlo fuori; a un certo punto inizierà a sputare palle enormi dalla bocca: spariamogli quando sono ancora nella sua bocca e non troveremo difficoltà ad eliminarlo.

Torniamo ora alla stazione di trasporto, stando attenti ad eventuali nemici che intralciano la strada, e andiamo cosi al capitolo 7.

Capitolo 7

Usciamo dal tram, ascoltiamo Kendra e come sempre raccogliamo gli eventuali oggetti che troviamo nella zona. Entriamo nella stanza del RIG, entriamo nel negozio se dobbiamo comprare qualcosa che ci serve, utilizziamo la console di potenziamento e salviamo.

Prendiamo l’ascensore e andiamo verso il ponte B: ad un certo punto, mentre stiamo scendendo, entreranno i mostri nell’ascensore. Rimaniamo in un angolino e eliminiamoli. Appena arrivati, guardiamo a sinistra per raccogliere degli oggetti e poi andiamo dritto, aiutandoci col navigatore. Troveremo una serie di mostri: al solito facciamoli fuori e salviamo. Entriamo nella stanza Mineraria e utilizziamo la forza cinetica per sistemare gli ingranaggi; nel frattempo stiamo attenti ad eventuali mostri.

Torniamo ora all’ascensore e andiamo verso il ponte D, stiamo attenti ad uccidere il mostro SUBITO prima che infetti uno dei cadaveri; avremo poi a che fare con una ondata di mostri striscianti: utilizziamo i contenitori esplosivi che ci fanno sempre comodo. Quando abbiamo finito, prendiamo gli oggetti nella stanza. Siamo nel tunnel: dobbiamo attirare verso di noi la gondola e salirci sopra. Il trasporto è molto lento e piccoli nemici ci attaccheranno. Ad un certo punto sentiremo la voce della nostra amata: prima di poter entrare, lei dovrà aprire la porta e noi dovremo proteggerla dai mutanti, quindi facciamo fuoco a più non posso!

Prendiamo ora il segnalatore SOS che ci serve e torniamo verso la gondola; utilizziamo nuovamente i contenitori esplosivi per liberarci dei mostri, seguiamo il navigatore e andiamo verso il ponte C.

Eliminiamo i mostri e proseguiamo verso l’area di estrazione: il nostro compito sarà quello di prendere l’unità di energia nella stanza a destra e portarla a sinistra per aprire la porta. Facciamo attenzione ora: dobbiamo utilizzare la cinesi e rallentare gli ingranaggi che stabilizzano la grande roccia. Quando li avremo rallentati, velocemente rompiamoli con un colpo di pistola nei punti scoperti: guardiamo il soffitto, nella prima stanza sono due. Saltiamo ora sull’altro lato della grande roccia per distruggere gli stabilizzatori esterni. Per evitare di venire triturati dalle grosse staffe di metallo dobbiamo saltare sulla cima della roccia, dove si fermano le staffe. Una volta che ci saremo saltati sopra bisogna correre dietro verso la parte esterna.

Eliminiamo i mostri e mettiamo il segnalatore SOS sulla parete esterna della roccia; distruggiamo gli altri 2 stabilizzatori e torniamo nella stanza principale, facendo attenzione alle staffe come abbiamo fatti all’inizio.

Prendiamo gli oggetti nella zona e ci ritroveremo davanti la fornace che butta fiamme da tutte le parti: prendiamo velocemente la cella di energia e proseguiamo con attenzione, attiviamo la porta ed entriamo nella stanza di controllo mineraria.

In questa stanza, utilizziamo la console per lanciare l’asteroide nello spazio. Dopo che Kendra ci parlerà, dovremo affrontare una serie di mostri, quindi prepariamoci e andiamo all’attacco! Quando li avremo eliminati, torniamo verso il ponte C e seguiamo il percorso a ritroso fino al trasporto, per arrivare cosi al capitolo 8.

Capitolo 8

Torniamo indietro dal ponte verso l’Atrio; seguiamo il percorso, verifichiamo la presenza di nemici sull’area, compriamo oggetti nel negozio se ne abbiamo bisogno (il nostro consiglio é quello di comprare munizioni e un paio di pacchi di Stasi, stiamo per affrontare una battaglia). Andiamo verso l’ascensore al centro, e verremo attaccati da mutanti esplosivi che usciranno dagli angoli: spariamo dei colpi secchi e precisi e cerchiamo di non sprecare munizioni. Dopo che ne avremo eliminati un po’, appariranno tre mutanti alti e uno che striscia. Stiamo lontani, usiamo la stasi quando sono vicini tra di loro. Appena fatti fuori, torneranno le luci e potremo prendere l’ascensore e andare al livello 03 . Qui prendiamo armi e munizioni sulla sinistra, attraversiamo la scala per andare verso la zona di salvataggio e salviamo. Attenzione ai due mostri al muro dietro l’angolo! Restiamo attaccati al muro ed eliminiamoli. Andiamo ora nella grande porta verso l’area delle comunicazioni, e troveremo un nuovo mostro altissimo che é quasi invincibile. Scarichiamogli un bel po’ di colpi e avremo a disposizione un semiconduttore di rubino veramente prezioso; se guardiamo dall’altro lato, possiamo vedere che vengono deposte le uova di alcuni mostri striscianti, dopo la sua morte. Notiamo che dietro l’angolo c’è la porta per l’area delle comunicazioni, ma è bloccata dai alcuni frammenti: usiamo la forza cinetica e togliamoli di mezzo. Immobilizziamo e congeliamo il mostro, togliamo i frammenti e andiamo verso la porta. Sull’altro lato c’è un’altra Stazione di Salvataggio, una Console, e l’ascensore che conduce alla porta. Quindi salviamo e andiamo al prossimo livello. Andiamo giù per il tunnel, prendendo prima pero’ il Nodo Energetico dalla parete sinistra. Arriviamo cosi nell’area delle comunicazioni, che é scollegata. Esploriamo la stanza per vedere se ci sono oggetti, e troveremo un gruppo di armadietti contenenti delle cose estremamente utili: prendiamole e andiamo nella camera principale di quest’area. E’ una camera a gravità zero con molte antenne rotte nel centro. Prima di andare giù, facciamo un salto in cima alla via d’accesso e facciamo fuori i mutanti striscianti. Attenzione a questo pezzo: dovremo estrarre tutte le antenne rotte (contrassegnate in rosso) e spostare tutti quelle funzionanti (contrassegnati in blu) al centro, nel cerchio, ripristinando così l’energia. Facciamo riferimento alla mappa arancione sulla parete: i punti verdi su questa mappa sono attivati dalle antenne blu: sistemiamoli di nuovo nel cerchio e avremo risolto quest’enigma.

Adesso quindi si riattiverà l’energia; torniamo nella stanza di controllo e attiviamo il pannello; partirà una comunicazione radio che avremo intercettato, andiamo verso le scale verso il cannone 48, facciamo fuori il mutante. Siediamoci nel cannone e… dovremo difendere la nave da un gigante che afferra pezzi dallo scafo tirandoli verso di noi. Al solito, quando si tratta di mostri grossi, spariamo sulle sacche gialle dei tentacoli e spariamo ad ogni frammento che ci manda contro. Il mostro é molto vicino, ma il cannone non si surriscalda. Facciamo attenzione, eliminiamo tutti i tentacoli e il mostro morirà. Poi, partirà un filmato: l’ USG Valor arriverà pronto ad impattare sulla nave. Dopo l’impatto e quando lo schermo diventa bianco, ci ritroviamo sul ponte: torniamo al punto di partenza per il trasporto, facendo attenzione ai mostri che intralceranno il nostro cammino. Soprattutto uno di loro, quello alto, congeliamolo ed eliminiamolo o scappiamo a gambe levate 🙂

Andiamo dritto verso il trasporto per arrivare al capitolo 9.

Capitolo 9

Scendiamo dalla navicella, ascoltiamo Hammond e Kendra e dirigiamoci verso la USS Valor. Entriamo in una stanza a gravità zero in cui é operativa una delle armi del Valor, che tira palle radioattive nella stanza. Facciamo attenzione a questo tratto: distruggiamo otto conduttori energetici aggirando una breccia che dà nello spazio. Quando apriamo una breccia, liberiamoci delle palle verdi e radioattive che sono nella stanza, gettandole nello spazio.

Ci attaccheranno un po’ di mostri (che non si presenteranno fin quando non avremo rotto la presa d’aria): eliminiamoli camminando sul bordo della presa d’aria e spariamogli senza inseguirli; appena avremo finito, andiamo nella porta che si trova nel lato opposto della stanza. Non appena entreremo nella stanza successiva, un mostro fuggirà quando ci vede. Andiamo dunque alla porta in fondo e andiamo a manovrare dei blocchi con la forza cinetica. Ora, attraverso il piccolo labirinto, saremo attaccati da quattro mostri veloci: tagliamogli le gambe. Stiamo attenti e utilizziamo un piccolo “trucchetto”: sul lato sinistro nell’ultima fila, prima di uscire dal labirinto, possiamo far scivolare il blocco e chiudercelo dietro: cosi i 3 mostri veloci non potranno toccarci in alcun modo; verranno da noi e staranno nell’angolo, da dove possiamo facilmente sparargli. Per quanto riguarda invece l’ultimo mostro veloce, spariamogli alle gambe mentre corre verso di noi, finché possiamo congelarlo con la Stasi. Andiamo nella prossima stanza e troviamo un paio di cassette per rifornirci; attenzione che c’é un altro mostro veloce, se vogliamo evitarlo non andiamogli troppo vicino.

Andiamo nella stanza successiva e troviamo un ascensore disabilitato; tentiamo di aprirlo, esso si romperà. Andiamo in fondo alla stanza e verremo attaccati da una coppia di mostri alieni e da uno veloce: quando li prendiamo, usiamo l’unità di energia in fondo alla sala e inseriamola nella fessura vicino l’ascensore, quella fuori uso. Entriamo nell’ascensore e verremo contattati dal Dott. Kyne che chiederà il nostro aiuto per far ritornare il Marchio sul pianeta. Usciamo quindi dall’ascensore e andiamo verso la stanza che si trova alla fine della sala: saremo attaccati da una creatura alta e da due che hanno gli arti esplosivi. Sempre in questa stanza ci sarà anche un Nodo di Energia, un piano di lavoro ed un poligono di tiro che ci forniranno oggetti utili, non dimentichiamocene.

Andiamo nella sezione della stanza con il poligono di tiro, prendiamo l’audio log ma stiamo attenti, visto che verremo attaccati da altre due creature esplosive.

Il poligono di tiro è un minigame divertente che ci dà premi utili come munizioni o salute. Completando il quarto round, dovremmo trovare un semiconduttore di rubino. Se invece riusciremo a completare il quinto round, avremo come premio un utilissimo nodo energetico.

Andiamo nella prossima stanza, e troveremo un soldato che muore. Proseguiamo e troveremo una macchina laser che spara in direzione alternata. Possiamo utilizzare i laser a nostro vantaggio, attraendo ad essi i nemici. Un secondo mostro esploderà fuori dal buco nel momento in cui utilizziamo la stati sui laser. Se colpiamo i laser quando sono sul lato sinistro, quel mostro andrà dritto dentro i raggi. Per passare tra i laser, usiamo la stati. Nella prossima stanza verremo attaccati da un mostro veloce e da alcuni esplosivi: senza esitare corriamo verso la fine della sala sulla nostra destra ed aspettiamo che ci vengano vicini. Ricordiamoci del nodo energetico che si trova alla fine della sala e prepariamoci alla prossima stanza, che non sarà per niente semplice. Nel momento in cui inizieremo ad attraversarla, interverrà una quarantena e avremo tanti mostri da affrontare.

Finita la quarantena andiamo dritto verso la stanza motori: qui dobbiamo usare la forza cinetica per trasportare il motore elevatore in modo da proteggerci dalle fiamme mentre spariamo ai conduttori di energia da ogni lato per disabilitare il fuoco. Facciamo dunque attenzione, non é semplice. Dopo dirigiamoci verso il vetro e incontreremo Hammond; prepariamoci ad affrontare un mostro mutante, che non sarà facile da eliminare.

Prendiamo sin da subito il fucile ad impulsi e spariamo sotto alle ascelle del mostro; stiamo attendi a tenere la stasi sempre piena, utilizziamola e facciamo fuoco sulla faccia. Il mondo andrà in autodifesa, e diventerà come una sorta di palla. Corriamogli dietro e spariamogli sul fondo schiena; utilizziamo di nuovo la stasi e facciamo fuoco. Quando sarà di nuovo in piedi, corriamo dall’altra parte delle turbine e riutilizziamo la stessa tattica finché non muore. Prendiamo il semiconduttore di diamante che possiamo vendere per ben 25.000 crediti al negozio.

Usciamo dalla stanza e andiamo in quella dietro: sarà a gravità zero. Saltiamo diritto verso la porta, andiamo nel negozio e verremo attaccati da un mostro. Eliminiamolo e andiamo verso la navetta e ci catapultiamoci verso il capitolo 10.

Capitolo 10

Attenzione alla stanza di salvataggio in questo capitolo che è molto importante: essendo lontana da tutti gli altri punti nel capitolo avremo bisogno di riportare gli oggetti al banco per poter potenziare le armi.

L’ascensore porta alla stazione di salvataggio e al banco del negozio. Il negozio è al piano di sotto. Se abbiamo 50,000 crediti o più, dobbiamo prendere al negozio lo schema della tuta di livello 5.  Vicino al negozio possiamo vedere una serie di porte aperte che danno verso l’area basketball. Preleviamo la carta di navigazione (1 d 3) in quest’area e verremo attaccati da diversi mostri; eliminiamoli e liberiamoci dei corpi raccogliendo le parti smembrate e buttandole fuori dalla stanza, visto che esse ostacoleranno il campo di gioco. Lo schema per l’armatura di livello 5 è nell’armadietto della stanza.

Giocare a Basket a gravità zero è molto divertente, ma é difficile visto che dobbiamo saltare alto, usare la cinesi per afferrare la palla ed infilarla in una delle quattro buche in fondo. Abbiamo un timer per raggiungere più pannelli possibili prima che questo arrivi a zero; più pannelli toccheremo prima di tirare la palla, più alto sarà il moltiplicatore di punteggio.

Quando avremo finito, andiamo nelle aeree dormitorio A e B; per la strada troveremo una grande sala con il religioso che cercherà di ucciderci. Andiamo dunque verso la sala ed utilizziamo la stasi per eliminare i nemici che si trovano al piano di sotto; per farlo spariamo dalla ringhiera. Prendiamo la chiave dell’equipaggio dall’armadietto e con essa troviamo nella stessa stanza anche un utile nodo energetico. Andiamo fuori e torniamo indietro: ri-utilizzando la stasi eliminiamo i mostri. Andiamo nella stanza di salvataggio e salviamo. Nella stanza del magazzino invece, c’é un attacco del tentacolo: usiamo il modulo cinetico per lanciare il commutatore nel deposito. Andiamo fuori dal deposito e dunque nella cabina B vuota, in cui troveremo pochi mostri, ma un nodulo energetico e la seconda carta di navigazione. Ce ne rimane solo un’altra da prendere.

E’ molto importante adesso avere a disposizione almeno un pacco di stasi. Un rigeneratore ci aspetterà alla terza carta di navigazione, e avremo bisogno di tempo visto che Kendra deve aprire la porta.

Ci troveremo quindi nel bunker C: qui dobbiamo mettere le cuccette sulla parete, da un lato, cosi da avere lo spazio necessario a liberarci il passaggio. Possiamo cosi andare un po’ più avanti ma dovremo ripetere il processo con le cuccette allineate una volta in più.

Dirigiamoci oltre la stanza delle cuccette e cerchiamo la terza e ultima carta di navigazione. Attenzione qui: prepariamo tutte le cuccette in modo da chiudere fuori tutti gli zombi (da notare che é lo spazio centrale che lascia penetrare gli zombi dal soffitto), cosi possiamo usare la stati per rientrare nelle stanze comuni il più velocemente possibile. Prendiamo quindi l’ultima carta di navigazione e corriamo, uccidiamo gli zombie che intralciano la nostra strada e utilizziamo la stasi per muovere le cuccette; torniamo dunque indietro alla stanza di salvataggio all’inizio del capitolo e salviamo.

Entriamo dunque nella zona operativa, in cui incontreremo il Dr. Kyne; dopo aver parlato con lui andiamo verso il deposito, ma prima entriamo nel negozio e riforniamoci di munizioni e di stasi e poi salviamo di nuovo. Attraversiamo le stanze degli ufficiali e utilizzimo la stasi contro gli zombi grossi.

Facciamo attenzione qui, che non é semplice: dobbiamo attivare la sequenza del test di fuoco dello shuttle e lasciare immediatamente la stanza di controllo; il rigeneratore è lì con noi. Andiamo dunque indietro alla sala di controllo e lanciamo i test di fuoco per ucciderlo e guadagneremo dalla sua sconfitta un nodo di potere energetico.

Adesso libera i morsetti di aggancio per Kynes e ritiriamo la testa: qui c’é un solo zombie da combattere. Stiamo andando ad affrontare un “bel” nemico: usiamo un medikit se siamo feriti e salviamo, per andare al capitolo 11.

Capitolo 11

In questo capitolo dovremo affrontare tantissimi mostri: se non l’abbiamo fatto in precedenza e se ne abbiamo bisogno, usiamo il medikit. Anche le munizioni saranno dure da ottenere, ma fortunatamente la statua Peng che abbiamo visto nel capitolo 1 può essere presa usando la cinesi e venduta per ben 30.000 crediti che possiamo spendere per comprare le munizioni. Il negozio é alla stazione della navetta, prendiamo anche i pacchetti di Stati e il Plasma Cutter che ci sarà molto utile per sconfiggere i nemici minori e i tentacoli. C’è anche un nodo energetico nella zona di carico; insomma controlliamo accuratamente dappertutto per vedere se ci sono oggetti che possono esserci utili.

Ci sarà una dura e sorprendente imboscata nella zona shuttle con i mostri che si muovono velocemente: stiamo nell’area bagagli e utilizziamo il Plasma Cutter e la Stasi per eliminare i nemici. La zona shuttle è molto meno popolata; la fruttuosa statua Peng è tra i due passaggi; se siamo un’occhiata sopra l’inferriata, si puo’ vedere una figura molto piaccola. Prima di proseguire, torniamo indietro al negozio e rifacciamo la “spesa” di munizioni, plasma cutter, stasi ecc. ecc.

Attiviamo ora la gravità zero per esplorare il resto dell’hangar, dopodiché muoviamo il marchio da un posto all’altro, facendo attenzione a girare le guide prima di spingere il marchio sullo shuttle, senno’ esse non potranno muoversi se il peso é sopra di loro.

Torniamo dunque al pannello di controllo e riattiviamo la gravità. Dopo la parte parlata, torniamo alla sala di controllo e usiamo i controlli nella cabina per riportare lo shuttle alla Ishimura, eliminiamo i mostri e lasciamo la Ishimura per sempre. Andiamo quindi al capitolo 12 , che é il capitolo finale.

Capitolo 12

Usciamo dallo shuttle e utilizziamo il “nastro trasportatore”, con la cinesi, per scaricare il Marchio; la porta della colonia si aprirà, quindi controlliamo se abbiamo bisogno di munizioni e oggetti vari perché stiamo per avviarci alla “battaglia finale” 🙂

Entriamo nella grande porta a destra ed eliminiamo i mostri, poi subito sulla sinistra dietro ad un paio di casse di rifornimento troviamo una cella di energia e riportiamola nella stanza principale, visto che dopo ci servirà.

Nella piccola porta di sinistra troviamo una serie di oggetti, che ovviamente prenderemo.

Torniamo ora nella zona esterna dove c’è il Marchio e portiamoci dietro la cella energetica, dovremo affrontare un paio di mostri, dopodiché inseriamo la cella nell’apposito spazio per aprire la grande porta in modo da far proseguire il trasporto del Marchio. Ma una volta a metà del trasporto del Marchio, scatterà un allarme: saremo letteralmente invasi dai mostri… eliminiamoli tutti 🙂 e continuiamo avanti per la nostra missione, cioé portare avanti il Marchio, sollevando tra l’altro i ponti di camminamento.

Arrivati nella nuova zona di carico dovremo stare attenti a un paio di mostri e raccogliere qualche oggetto che ci sarà sempre utile, andiamo pure al negozio se ci serve qualcosa e spendiamo tutti i soldi che abbiamo 😀 tanto il gioco sta per finire.

Seguendo il navigatore entriamo nella porta circolare per finire in gravità zero.

In fondo a questo condotto di ventilazione troveremo una leva da abbassare con la forza cinetica: abbiamo cosi attivato il reflusso d’aria; ora possiamo tornare indietro, utilizziamo la stasi che ci servirà per rallentare la ventola e passare.

Ritornati nella zona di carico incontreremo un mostro: utilizziamo la stasi per eliminarlo e procediamo col marchio attraverso il percorso di carico.

Una volta arrivati nella zona esterna ci imbatteremo in una serie di mostri che usciranno dai condotti e con alcuni tentacoli bloccheranno il nostro percorso. Spariamo alle loro sacche gialle, e dopo averli eliminati partirà un filmato. Entriamo dopo nella stanza di decontaminazione che si trova a sinistra e ripartirà un altro filmato. Dopo averlo visto, proseguiamo per il corridoio di vetro fino al magazzino dove dovremo fare rifornimento, potenziare e prepararci per l’attacco finale… Facciamo dunque ritorno all’attracco dello Shuttle, vediamo Kendra. .. 🙂

IL BOSS FINALE

E’ spaventosamente grosso ma non é difficile da eliminare (anche se ovviamente dipende dal livello di difficoltà). La cosa che ci conviene di più fare é continuare a spostarci per evitare i tentacoli che altrimenti ci distruggono, e sparare alle sacche gialle. A un certo punto il boss ci afferrerà con i suoi tentacoli: qui sarà un po’ più difficile, dobbiamo prendere bene la mira e sparare verso le sacche gialle… non sarà cosi semplice. Se riusciremo a sparare a tutte le sacche, verremo rilasciati dal mostro. Di nuovo a terra, dovremo evitare ancora gli attacchi spostandoci (continuamente) e nel frattempo sparare alle sacche gialle concentrate al centro del mostro. Continuiamo così e lo abbatteremo… Per ulteriori chiarimenti mettiamo a disposizione il video 🙂

Adesso possiamo finalmente tornare sullo Shuttle e gustarci il filmato finale.

Articolo precedenteShardan distribuisce la guida strategica di Resident Evil 5?
Prossimo articoloCapcom annuncia Resident Evil: The Darkside Chronicles
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.