Impegnati ad ascoltare musica, occhi semi-chiusi e labbra che si muovono per cantare sottotono le parole della propria canzone preferita. E poi attraversano la strada. L’utilizzo delle cuffie o della tastiera del telefonino sono due attività considerate “mortali” sia negli Stati Uniti sia in Australia. A New York un senatore si è addirittura impegnato a formulare una legge, tutt’ora attiva, che proibisce l’utilizzo di gadget elettronici come iPod, telefoni e console da videogioco portatili mentre si attraversa la strada, pena una multa di 100 dollari. A un anno di distanza, ora tocca all’Australia, i cui teenager sono in fase di estinzione proprio per l’utilizzo di un iPod mentre attraversano la strada. Le forze di polizia del New South Wales hanno rinunciato a formulare leggi e hanno così preferito una campagna pubblicitaria piuttosto forte, basata sul sensazionalismo e sulla paura, in cui si vedono alcune giovani vittime contornate dalle cuffie del loro prezioso iPod, in pieno stile CSI. Lo scopo dell’agenzia creativa DDB è quello di focalizzare l’attenzione sul pericolo e sulla leggerezza con cui i teenager si isolano in un proprio mondo, scordandosi delle regole di sopravvivenza in quello reale, una per tutte, “guardare prima di attraversare”. In verità, anche se nella campagna appare un iPod come causa della disattenzione, è proprio la sua presenza che può riscattare la distrazione delle giovani masse, cioé se non sono troppo impegnate ad ascoltare piuttosto che a guardare la pubblicità.

Articolo precedenteCloverfield: la paura fa 90!
Prossimo articoloStallone abbandona Rocky e Rambo
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.