Allontanarsi troppo dalla cara vecchia Manhattan si sta rivelando sempre più indigesto per il maestro newyorkese ; dopo aver girato 3 film a Londra Allen si era spostato in Spagna e più precisamente a Barcellona dove avrebbe dovuto girare altri 3 film. il primo di questi è Vicky Cristina Barcelona , con Scarlett Johansson affiancata da 2 spagnoli doc come Javier Bardem e Penelope Cruz : il film ruota attorno al pittore Bardem che si innamora di 2 turiste americane (interpretate da Rebecca Hall e dalla Johansson) scatenando la furia dell’ex fidanzata gelosa (la Cruz) con il turbinìo di eventi che ne può conseguire. Fin qui tutto bene : quello che Allen non si sarebbe mai aspettato è stata la durissima reazione del popolo spagnolo ultranazionalista che ha protestato duramente per i finanziamenti ricevuti da Allen dal governo spagnolo (importo di un’entita’ irrisoria rispetto alla grandezza del cineasta ) , cosa che ha mandato Allen su tutte le furie portandolo a compiere un gesto estremo : ritirare tutto il cast e interrompere le riprese ; una volta tornato a New York per effettuare il montaggio di una parte del film ha fatto sapere ai produttori spagnoli di non volerne sapere di tornare in Spagna per girare la conclusione di questo film ne gli altri 2 già previsti , che quindi dovranno obbligatoriamente avere altre location ; al momento non è dato sapere come finirà la faccenda , se riusciranno a far sbollire la rabbia al regista , visto che anche i produttori spagnoli non si sbilanciano e non sanno dare assicurazioni su dove il film verrà concluso . Quando si dice casa dolce casa..

Articolo precedenteSAG: LE NOMINATION
Prossimo articoloJohn Hurt “contro” Indiana Jones
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.