Diverse produzioni sono state costrette a fermarsi (per esempio “Angeli E Demoni”), ma questo non ha convinto i produttori hollywoodiani a trovare un’intesa con gli sceneggiatori in sciopero. Adesso arriva una nuova scadenza: le cerimonie degli Oscar e dei Golden Globes rischiano di rimanere senza testi. Sarà l’occasione buona per spingere le parti all’accordo? Boh, per il momento prevalgono i timori. La questione è La seduente: gli attori che introducono le varie categorie da premiare, così come il presentatore, pronunciano i loro discorsi e le loro battute basandosi su cose scritte dagli autori degli show. E siccome questi sono in sciopero ecco che il rischio è di rimanere senza parole. Non solo: molti attori sono solidali con gli sceneggiatori e minacciano di non presenziare ai Golden Globes e agli Oscar.

Articolo precedenteCity of God
Prossimo articoloBritti da marzo il tour
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.