Il Leviatano è la prima Incursione di Destiny 2, nonché il contenuto più impegnativo e soddisfacente da completare al momento. Se vi serve una mano a superare le prove che ha in serbo per voi l’Imperatore Caluse siete nel posto giusto.

Premessa

A differenza di tutte le altre Attività presenti in Destiny 2, il Leviatano (e in generale le Incursioni) deve essere affrontato da una squadra da 6 giocatori. Nulla vi vieta di iniziarlo con 4 o 5 persone, ma l’alto tasso di sfida e le peculiarità delle prove presenti lo rendono praticamente impossibile da completare con una squadra ridotta.

Assicuratevi anche che tutti siano muniti di un headset con microfono, visto che la comunicazione tra i vari membri è essenziale per completare il Leviatano.

Se non avete mai affrontato un Incursione di Destiny prima d’ora, sappiate che si tratta di una sfida molto lunga e impegnativa, e la prima volta potreste impiegare molte ore prima di arrivare alla conclusione. Per fortuna potrete completarlo in più sessioni di gioco, ma ricordatevi che ogni progresso verrà annullato con il reset settimanale di Destiny 2, che avviene ogni martedì alle 11:00 della mattina.

Questa guida è pensata per aiutare sia i giocatori che sono alle prese con il Leviatano per la prima volta, sia coloro che già lo hanno affrontato ma gli serve una mano per la modalità Autorevole. Questa è accessibile solo con un livello Potenza pari o superiore a 300 e presenta diverse meccaniche per le prove presenti e una difficoltà nettamente maggiore.

In generale spiegheremo prima il procedimento per affrontare le Prove della versione normale dell’Incursione, indicando poi in un paragrafo a parte i cambiamenti presenti nella versione Autorevole e come farvi fronte in modo efficacie. Un altra raccomandazione che vi diamo è di consultare la guida nel mentre affrontare il Leviatano. In questo modo sarà più semplice comprendere i vari passaggi.

Il Leviatano: Come è strutturato?

Per farla breve, il Leviatano altro non è che una sfida lanciata dall’Imperatore Calus a noi Guardiani. Dovremo affrontare tre prove sul “Leviatano”, l’immensa corazzata Cabal che si trova nei pressi di Nessus, e una volta superate tutte e tre potremo incontrare Calus in persona. Al termine di ogni prova riceverete dei Pegni dell’Imperatore da dare a Benedict, un venditore speciale che apparirà alla Torre una volta completata per la prima volta l’Incursione, degli Shader e, se siete fortunati, un’arma o un pezzo di armatura esclusivi del Leviatano.

Ogni Prova richiede di usare la materia grigia, una buona coordinazione con i compagni di squadra e la massima concentrazione. Sparare infatti sarà un elemento quasi secondario.

Inoltre durante le Prove tutti i giocatori avranno la possibilità di resuscitare solo un compagno di squadra. In totale quindi non potrete permettervi più di 6 morti a prova, quindi fate attenzione. Inoltre una volta morto un membro partirà un timer: se non lo resusciterete prima dello scadere del tempo sarà game over per tutta la squadra.

Le Bandiere dell’Imperatore

Le varie prove dell’Imperatore Calus si svolgono in diversi luoghi del Leviatano: le Terme, i Giardini del Piacere e l’Agone. L’ordine in cui bisogna affrontare le Prove cambia ogni settimana, ad esempio una settimana potrebbe essere Agone >Terme  >Giardini del Piacere e quella dopo Giardini del Piacere > Agone > Terme.

In ogni caso prima di poter affrontare le prove, dovrete per prima cosa aprire il portone che vi separa dal sito di ognuna di esse e per farlo dovrete affrontare una specie di rito di passaggio, ovvero raccogliere e fissare a una pedana tre bandiere sparse per il Leviatano.

I portoni sono contraddistinti da un simbolo specifico (Cani, Asce, Calice e Sole), che avranno una grande importanza anche in seguito, e sono localizzati in queste posizioni (prendendo in considerazione il punto di accesso principale): ovest Terme, centro Giardini del Piacere, est Agone, mentre a Nord ci sarà il portone che porta a Calus.

Appena entrati nel Cortile del Leviatano o dopo aver superato una prova, dovrete dirigervi al Portone di quella successiva e iniziare questo rito di passaggio. Dividetevi in due gruppi, uno che rimarrà a difesa della pedana e degli stendardi ottenuti (per comodità, lo chiameremo squadra di difesa), l’altro invece sarà incaricato di raccogliere quelli necessari alla sua apertura (squadra di ricerca).

La squadra di ricerca capirà quale bandiera dovrà raccogliere guardando il simbolo presente sulla pedana: se sarà raffigurato un Calice lo troverete nei pressi del portone che porta a Calus (a nord del Cortile), se invece sarà raffigurato il simbolo dei Cani dovrete andare al portone del Giardino dei Piaceri (al centro del Cortile) e così via.

Prima di poter raccogliere lo Stendardo dovrete affrontare un mini-boss e diversi nemici comuni. Una volta recuperata una bandiera, uno dei membri dovrà portarla alla pedana e inserirla nel buco apposito. Ripete il procedimento finché non avrete consegnato tutte e tre le bandiere. Non si tratta di un compito impegnativo, ma ricordatevi che meno tempo ci metterete a sconfiggere i nemici e consegnare le bandiere più renderete semplice la vita alla squadra di difesa.

Infatti, la squadra di difesa nel frattempo dovrà vedersela con numerosi Cabal. Quelli più pericolosi sono i Liberatori della Bandiera (li riconoscerete per la loro stazza e la barra della vita di colore arancione): se questi infatti saliranno sulla pedana ruberanno una delle Bandiere che la squadra da ricerca ha conquistato in precedenza, allungando più del dovuto il procedimento.

Inoltre ogni tanto appariranno dei Cabal speciali, i Consiglieri, che doneranno ai Liberatori una barriera che li difenderà da qualsiasi vostro danno. In questo caso dovrete precipitarvi subito nella posizione di questi Cabal (li troverete facilmente, visto che sono all’interno di una grossa bolla trasparente) e ucciderli con un colpo corpo a corpo. Una volta consegnata la prima bandiera tutti coloro che si trovano sopra la pedana riceveranno un potenziamento ai danni inflitti, il che è estremamente utile, ma se serve non esitate a spostarvi per recuperare munizioni pesanti o resuscitare un compagno caduto.

In generale vi consigliamo di assegnare tre giocatori per ogni squadra per le prime due bandiere, con uno della squadra da ricerca che si unirà a quella da difesa per dare una mano durante la ricerca dell’ultima bandiera, visto che i nemici in questa fase saranno nettamente maggiori.

Modalità Autorevole

Nella modalità Autorevole i nemici saranno più resistenti, specialmente i Liberatori della Bandiera, quindi fate molta attenzione. Se necessario, fin da subito assegnate quattro giocatori alla squadra da difesa.

E ora che vi abbiamo spiegato come superare il rito di passaggio delle Bandiere, grazie ai link che troverete di seguito, vi sveleremo come affrontare le tre prove del Leviatano e sconfiggere Calus.

Destiny 2: Leviatano – Guida alle prove e allo scontro con Calus