Esper – Hands-on [Gamescom 2015]

Durante la 3 giorni di Colonia capita spesso di imbattersi in titoli molto interessanti ma poco pubblicizzati. Tra questi c’è Esper, gioco che abbiamo potuto provare grazie al team Unity che ha allestito ben 4 postazioni gaming per la stampa. Esper è un puzzle game in prima persona sviluppato da Coatsink Software e già disponibile sul mercato, nonché uno dei pochi videogame in realtà virtuale compatibile sia con Oculus Rift che con la periferica Samsung Gear VR.

 

Un giro sul Samsung Gear VR

Personalmente, quella con Esper è stata la mia prima esperienza con Samsung Gear VR, una periferica che, nelle giuste misure, può sostituire completamente un pad – soprattutto per titoli dalle meccaniche così semplici come quelle del puzzle Coatsink. Inizialmente, il tutorial del gioco chiede all’utente di prendere un cubo e spostarlo semplicemente da una parte all’altra dello schermo; dopodichè, le richieste diventano leggermente più complesse fino a chiederci di spostare il cubo in profondità nella stanza, azione da compiere utilizzando il touchpad posto sul lato destro della carcassa. Per muovere gli oggetti verso l’interno o l’esterno della location è sufficiente fare uno swipe con due dita all’indietro o in avanti sul touchpad, azione molto semplice nell’idea, ma piuttosto intricata nei fatti. L’esperienza di gioco è inizialmente piuttosto confusa, soprattutto quando si è costretti ad utilizzare il touchpad, ma la periferica Samsung si è dimostrata all’altezza del competitor più conosciuto, l’Oculus. Il design minimal/futuristico e la leggerezza della carcassa sono punti a favore da tenere bene in considerazione in vista del lancio, ma è soprattutto la presenza del touchpad che potrebbe fare la differenza.

 

Concludendo

Nonostante la prova con Esper sia durata appena 15 minuti, con una demo piuttosto semplice in termini di richieste e interazioni, ciò che più mi ha colpito dell’esperienza è il grado di maturità della periferica Samsung Gear VR, ad oggi una valida alternativa al più blasonato Oculus. Esper è disponibile sullo store Samsung al prezzo di circa 5 dollari.