Thrustmaster TX Racing Wheel Ferrari 458 Italia Edition – Recensione

L’oggetto del desiderio di ogni buon appassionato di racing games, tanto su PC quanto su console, è indubbiamente un buon set volante e pedaliera, periferiche necessarie per affrontare al meglio ore e ore di corse al cardiopalma. In un periodo di grande spolvero per il genere, con titoli del calibro di Forza Horizon 2 e The Crew, abbiamo voluto testare con mano quella che è, al momento, una delle migliori opzioni d’acquisto per i proprietari di Xbox One. Parliamo ovviamente del Thrustmaster TX Ferrari 458 Italia Edition, protagonista indiscusso della recensione di oggi.

Un pacco “importante”

La prima cosa che salta all’occhio sono le dimensioni considerevoli del confezionamento, giustificato dall’ingombro non trascurabile del motore della periferica. Il packaging appare piacevole e ben progettato, e l’imbottitura riduce al minimo i rischi di danneggiamento durante il trasporto. Sebbene all’interno della scatola non sia presente un manuale di istruzioni, l’assemblaggio risulta assolutamente intuitivo e richiede non più di cinque minuti di lavoro: una vite per fissare il volante al motore, un morsetto per assicurare il tutto al tavolo e un totale di tre cavi da connettere (usb, alimentazione e pedaliera). Una volta completate le operazioni preliminari il volante è praticamente pronto all’uso.

Cavallino rampante

Iniziamo col dire che il Thrustmaster TX Ferrari 458 Italia Edition Racing Wheel è una vera gioia per gli occhi. E’ una accurata riproduzione (7 a 10) del volante originale di una Ferrari 458 Italia e si presenta, già a un’analisi superficiale, come un prodotto di ottima qualità. Lo schema di colori nero e argento, con il dettaglio centrale del cavallino rampante, risulta elegante e piacevole. Il tatto conferma quanto suggerito dalla vista: il Thrustmaster TX è solido e resistente, abbastanza ampio da essere impugnato comodamente. Il grip gommato sui lati del volante è piacevole al tatto ed estremamente funzionale durante la guida. Le leve del cambio sequenziale, in metallo argentato, sono ampie e perfettamente raggiungibili, istantaneamente reattive. In generale il volante risulta bello da vedere e piacevole da stringere. I pedali, d’altro canto, hanno un aspetto decisamente più spartano e “giocattoloso”. La base, in plastica rigida e metallo, ospita due pedali di acciaio argentato. La prova, fortunatamente, ribalta il verdetto iniziale: i pedali sono solidi e offrono una buona resistenza alla pressione. L’unico punto dolente della pedaliera è la sua stabilità, o meglio, la mancanza della stessa. Purtroppo l’attrito dei piedini alla base della pedaliera non è sufficiente perché la periferica rimanga ferma al suo posto durante la guida. Questo problema può creare notevoli difficoltà durante le sessioni di gioco, specialmente se prolungate. L’unico modo per ancorare efficacemente la pedaliera al pavimento, è bloccarla con un oggetto pesante (o ricorrendo a un supporto adeguato). La modularità della periferica permette, qualora l’utente ne sentisse la necessità, di sostituire volante e pedaliera, o di aggiungere al set un cambio ad H (come ad esempio l’ottimo TH8A, sempre di Thrustmaster).

Potenza e controllo

Il force feedback, animato da un potente motore industriale brushless, è sicuramente il punto forte del prodotto. Il volante offre in ogni momento una resistenza credibile, variabile a seconda del contesto di gara e delle caratteristiche del veicolo, senza mai ostacolare la fluidità dei controlli. Il motore rende perfettamente ogni tipo di superficie stradale e le vibrazioni cui è sottoposto l’abitacolo. L’effetto generale è esaltante, e contribuisce ad aumentare notevolmente l’immersione del giocatore. La quantità tasti a disposizione (ben 10) permette di mappare un gran numero di controlli game-specific, rendendo accessorio l’uso di mouse e tastiera. Il layout dei comandi rappresenta la perfetta sintesi tra lo schema di controlli di una Ferrari 458 Italia e quello di un controller Xbox One, e ogni tasto risulta facilmente raggiungibile. La croce direzionale integrata nel pulsante “Engine Start” permette di navigare agilmente tra i menù di gioco e di gestire (ove possibile) la visuale interna all’abitacolo. L’angolo di rotazione è variabile da 270° a 900°, una caratteristica che permette alla periferica di adattarsi a tipi di veicoli e generi di gioco molto diversi. La sensibilità dello sterzo è eccellente, e non si avverte alcun tipo di cogging (effetto ruota dentata) sul mozzo . Il sistema di fissaggio del supporto risulta estremamente efficiente e tiene il volante ben fermo in ogni situazione, una caratteristica assolutamente essenziale, considerata la potenza del Force Feedback. Le dimensioni “colossali” del motore impongono l’utilizzo di una superficie d’appoggio piuttosto ampia e il sistema di fissaggio risulta, contestualmente, alquanto versatile (il test è stato fatto su una scrivania curva). La scocca del motore, così come quella della pedaliera, dispone di un sistema di bullonatura ideato per montare la periferica su un supporto dedicato alla simulazione (sedili di pilotaggio e quant’altro), una soluzione che permette al prodotto di esprimere al massimo le sue potenzialità. Proprio per la qualità e la potenza del motore, il Thrustmaster TX non è assolutamente adatto all’utilizzo “da divano”. Fatta eccezione l’inconvendiente “piedini d’appoggio”, la pedaliera offre ottime prestazioni in-game, con una sensibilità alla pressione veramente eccellente, che si traduce in un controllo della velocità sempre simulativamente verosimile e accurato.

Ottimo su PC…

L’istallazione del volante sul PC è estremamente semplice: basta scaricare il driver dalla pagina del prodotto, aggiornare il firmware all’ultima versione e il controller è pronto all’uso. Tempo complessivo 4 minuti. Su PC abbiamo testato il gioco con due titoli diversissimi: Euro Truck Simulator 2 e GRID Autosport. In entrambi i casi il volante è stato immediatamente riconosciuto e sono bastati un paio di clic per configurarlo al meglio. La periferica si comporta egregiamente con entrambi i giochi, e offre una qualità simulativa eccezionale. Va detto che, almeno su PC, è possibile trovare prodotti con caratteristiche simili a prezzi decisamente più contenuti, pur dovendo rinunciare al particolare appeal del marchio Ferrari.

…eccellente su console

Su Xbox One le cose si fanno ancora più semplici. Una volta inserito lo spinotto in una delle porte della console, il volante è pronto all’uso. Durante la prova col Forza Horizon 2, il volante non ha mai abbandonato l’eccellente standard qualitativo fissato durante la prova su PC. I comandi sono stati sempre perfettamente responsivi, senza il minimo accenno di latenza. La sensazione che il volante offre alla guida dell’auto da cui prende il nome, la Ferrari 458 Italia, è fantastica. Il fase di test, abbiamo potuto confrontare il prodotto con il suo principale concorrente, il Mad Catz Pro Racing Force Feedback, che ha perso il confronto sia sul fronte della qualità costruttiva e del feel generale, sia per quanto riguarda le capacità del motore Force Feedback, decisamente meno performante di quello Thrustmaster. Possiamo affermare, senza timore di smentita, che il Thrustmaster TX Ferrari 458 Italia Racing Wheel è al momento la migliore opzione per gli appassionati di giochi di guida su Xbox One e rappresenta, contestualmente, un investimento da tenere in seria considerazione.

Concludendo…

Il Thrustmaster TX Ferrari 458 Italia Edition è un prodotto eccellente sotto quasi tutti i punti di vista. La potenza del Force Feedback garantisce un coinvolgimento e una qualità simulativa di altissimo livello, mentre l’ottima solidità strutturale promette grande affidabilità anche in caso di utilizzo intensivo. Il prezzo del prodotto (369.99 euro) potrebbe far storcere un po’ il naso agli utenti PC, in grado di trovare valide alternative a prezzi decisamente più contenuti. Su Xbox One il discorso cambia, e molto. Allo stesso prezzo del principale concorrente, il Thrustmaster TX offre un’esperienza simulativa di qualità superiore, incredibilmente realistica ed emozionante, e si conferma come la scelta ideale per affrontare al meglio le sfide di Forza Horizon 2.

Pro

-Tecnologia Force Feedback tra le migliori sul mercato

-Precisissimo

-Semplice da installare e configurare

-Materiali e design di ottimo livello

-Il migliore su Xbox One

Contro

-Prezzo alto rispetto alla concorrenza PC

-Pedaliera instabile

VOTO FINALE: 8.5

In breve

  • Genere:
  • Sito web: Vai al sito
  • Data di rilascio: Disponibile
  • Sviluppatore: Thrustmaster
  • Distributore: NA
  • Publisher: NA
  • Pegi:

Condividi
Articolo precedenteDa Breaking Bad a Godzilla. Come passare da un capolavoro a un? «Sì, capo. Lavoro»
Prossimo articoloMantova Gaming Park – Una due giorni di gioco, spettacoli e cultura…

CyberLudus è un’Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l’evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all’utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.