Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call – Anteprima dal Gamescom di Colonia

La saga degli spin off!

Di spin off Final Fantasy ne ha sfornati parecchi, alcuni più vicini alla natura jrpg della saga, altri completamente diversi. Uno di questi spin off, forse il più improbabile, è riuscito nell’intento di guadagnarsi una buona fetta di estimatori, stiamo parlando dell’esperimento di Square Enix nel trasformare il brand di Final Fantasy in un gioco musicale. Theatrhythm Final Fantasy è stata sicuramente una piacevole sorpresa. Il gioco uscì nel 2012 in esclusiva per 3DS e dispositivi iOS e la sua semplicità ed immediatezza, assieme all’ottima qualità della produzione, gli permisero di guadagnarsi il titolo di gioco rivelazione dell’anno. Durante il Gamescom abbiamo avuto l’occasione di testare con mano il sequel ufficiale del gioco: Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call.

Expiamo a ritmo di musica!

Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call ripropone il medesimo gameplay che abbiamo apprezzato nel precedente capitolo. Su schermo vedremo apparire note musicali sotto forma di icone ed il nostro compito sarà semplicemente quello di toccarle a ritmo di musica. Le note rosse dovranno essere semplicemente toccate, mentre per quelle verdi sarà necessario tener premuto lo stilo su schermo fino alla fine della nota. Le gialle, infine, saranno semplicemente note direzionali, per le quali basterà muovere lo stilo in una determinata direzione. Fallendo l’esecuzione di una nota caleranno i nostri HP che, se ridotti a zero, provocheranno il game over.

A livello contenutistico, Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call conterrà circa sessanta personaggi, tutti tratti dall’infinita saga di Final Fantasy. All’inizio dell’avventura avremo a disposizione un numero ridotto di personaggi e, mano a mano che proseguiremo con gli stage, ne sbloccheremo di nuovi. Square Enix ha inoltre confermato che molti personaggi saranno disponibili come downloadable content sul market ufficiale Nintendo. I brani confermati per il lancio sono circa 220, e aggiornamenti periodici contribuiranno ad ampliare la playlist. Tra le novità più interessanti di questo capitolo avremo la Versus Battle Mode, una modalità multiplayer che metterà a confronto due giocatori sullo stesso brano, in un testa a testa per totalizzare il punteggio maggiore. Ritroveremo, completamente aggiornata, la Quest Medley Mode, che permetterà ai giocatori di prendere parte a vere proprie quest per aggiungere nuovi alleati al proprio party.

A livello grafico Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call non si allontana molto dal precedente capitolo. Lo stile è semplice (forse un po’ troppo) ed estremamente caricaturale, ben lontano dai canoni della serie “ufficiale”. Ottimi invece i background che riprenderanno, come nello scorso capitolo, alcuni momenti topici della serie ammiraglia.

In conclusione

Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call sembra essere la versione aggiornata del precedente capitolo. Nuove canzoni, nuove modalità e nuovi personaggi, ma le aggiunte a livello gameplay attualmente sembrano davvero risicate. In ogni caso il titolo sembra proporre il medesimo gameplay immediato che abbiamo già saputo apprezzare con il primo capitolo. Non ci resta che attendere la data di uscita.

  • Genere:
  • Sito web: Vai al sito
  • Data di rilascio: 19 Settembre 2014
  • Sviluppatore: Indies zero Co.,Ltd
  • Distributore:
  • Publisher: Square Enix
  • Pegi:

Condividi
Articolo precedenteThe Devil’s Men – Anteprima dal Gamescom di Colonia
Prossimo articoloOh my Gore! – Anteprima dal Gamescom di Colonia

CyberLudus è un’Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l’evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all’utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.